Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Italiani brava gente ...

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16  Seguente
AutoreMessaggio
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 25 Set 2018 - 13:00

.

... dimmi la verità? Dopo averlo scritto tutto di un fiato ti sei sentito molto meglio, sollevato e spurgato ...

E' una terapia efficacissima, non costa nulla e libera la testa da brusii indesiderati.

........ tanti anni fa avevo un tipo che insisteva nel suicidarsi, mi rompeva i coglioni, così acquistai cinque metri di cordone nautico mettendo a disposizione il luogo con tanto di messa in scena pronta, a quel punto incominciò nel preoccuparsi per la responsabilità che mi prendevo, a quel che sarebbe successo "dopo" ...

Lo assicurai che a me importava che raggiungesse la sua intenzione e nient'altro, perciò se si spicciava in meno di due, tre minuti, non avrebbe avuto nessun altro da pensare.

... mi aveva stressato per settimane, e di fronte alla soluzione "semplicissima" tentò la fuga preoccupato per le cause a mio riguardo ...

Il mondo intero è diventato talmente complicato da non essere compreso per la sua reale semplicità e da quando l'umana bestia si è scoperta intelligente è piombata nell'oscurità totale.

... ciao ingegnare, sei un grande ...

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Buon pomeriggio   Mar 25 Set 2018 - 14:12

Certo Sven, l'effetto terapeutico dello scrivere ormai mi è noto e lo sfrutto a piene mani.
Ma c'è anche la voglia di comunicare con una ristretta elite di cervelli pensanti, ognuno con le proprie visioni e opinioni, l'idea che hai del mondo e dell'esistenza per sentirla confermata o confutata, non importa, ma discussa, come solo chi non mente sa fare.
A volte mi domando se non sarebbe più giusto ignorare tutto e fregarsene, ma la risposta è questa, non puoi soffocare per sempre la luce perchè altrimenti non capisci il buio (che è bellissimo per me, lo adoro!).
Quindi mi sfogo, comunico, metto in gioco una vita di esperienze, di cose che voi umani non osate nemmeno immaginare, direbbe il replicante, che però era molto più unico delle repliche acefale che ci circondano.
Can che abbaia non morde, ma forse cerca di comunicare il pericolo o la felicità ai sui simili...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 25 Set 2018 - 14:38

sharky63 ha scritto:
Certo Sven, l'effetto terapeutico dello scrivere ormai mi è noto e lo sfrutto a piene mani.
Ma c'è anche la voglia di comunicare con una ristretta elite di cervelli pensanti, ognuno con le proprie visioni e opinioni, l'idea che hai del mondo e dell'esistenza per sentirla confermata o confutata, non importa, ma discussa, come solo chi non mente sa fare.
A volte mi domando se non sarebbe più giusto ignorare tutto e fregarsene, ma la risposta è questa, non puoi soffocare per sempre la luce perchè altrimenti non capisci il buio (che è bellissimo per me, lo adoro!).
Quindi mi sfogo, comunico, metto in gioco una vita di esperienze, di cose che voi umani non osate nemmeno immaginare, direbbe il replicante, che però era molto più unico delle repliche acefale che ci circondano.
Can che abbaia non morde, ma forse cerca di comunicare il pericolo o la felicità ai sui simili...

... un giorno ormai lontano mi feci una domanda: che cosa avrei voluto veramente nella mia esistenza? La risposta, arrivata non so da dove, fu, la Conoscenza!

... conoscere mi ha aperto orizzonti sconosciuti e da allora non ho chiesto altro. Indietro non si torna, se acquisisci la luce sai di poter illuminare il buio (il buio è già la nostra vera casa) e si torna sempre lasciando l'esperienza umana ...

Esco e incontro la recitazione, l'ottusità, la rabbia repressa, l'insolenza, la falsità, l'opportunismo, l'indifferenza, l'ipocrisia, la presunzione e la beata diffusa ignoranza. Ebbene, mi sento protetto da tutta quanto, capisco e non intendo esserne contagiato, seleziono e non mi isolo affatto.

... venerdì in serata ho una conferenza sulla metallurgia, con un pubblico disposto nell'ascoltare quanto si aspetta. Il trucco consiste sul profilo banale, niente sforzo altrimenti la comunicazione va in tilt. Sarebbe interessante parlare delle lavorazioni del ferro dei celti e romani che nella mia zona forgiavano. Ma i rimasti vecchi forbiciai partecipano per "ascoltarsi" e rivivere i loro 50anni fa. Se raccontassi che prima dalla forfex romana, i chiodi erano la merce più richiesta ai fabbri, e che una falce, zappa, pignatta, cardine e catenacci erano di gran lunga importanti. Catturerei nemmeno un terzo dei presenti ...

Scendere al livello della stupidità, si può salire con qualche difficoltà. Ma uno stupido ti trascina sul suo terreno dove può batterti con facilità.

.


Ultima modifica di Sven Hassel il Gio 27 Set 2018 - 15:28, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 25 Set 2018 - 14:49

.

Il piano su sicurezza e immigrazione di Matteo Salvini è stato appena varato, ma in Italia qualcuno già si preoccupa di cosa potrà obbiettare l'Europa.

A ben vedere Bruxelles ha ben poco di cui lamentarsi. Al contrario farebbe bene a rallegrarsi. Quel piano, soprattutto per quanto riguarda la regolamentazione dell'immigrazione, è, infatti, perfettamente in regola con le norme europee che vietano il riconoscimento del diritto all'asilo per motivi economici. L'abolizione dell'istituto della protezione umanitaria, decisa grazie al decreto voluto da Matteo Salvini, va vista, dunque, come un passo significativo verso l'adeguamento alle norme europee.

Introdotto in Italia nel 1998 dal governo di Romano Prodi l'istituto della "protezione umanitaria" è praticamente sconosciuto nel resto dell'Unione. In gran parte dell'Europa i migranti possono appellarsi soltanto al diritto d'asilo riconosciuto in base alla Convenzione di Ginevra a chi fugge da persecuzioni, guerre o carestie o, in alternativa, alla "protezione sussidiaria" garantita, anche in Italia, a chi rischia la persecuzione se rispedito in patria. Nel Belpaese, invece, chi non meritava né asilo, né protezione internazionale, poteva, fino a ieri, ricorrere ad una terza via, tutta italiana, chiamata per l'appunto "protezione umanitaria". Rilasciata dal Questore su raccomandazione delle Commissioni Territoriali la "protezione umanitaria" durava 2 anni, era rinnovabile e poteva essere convertita in permesso di soggiorno per lavoro. Grazie a questa peculiarità è diventata il principale grimaldello usato dalle associazioni pro-migranti finanziate da George Soros per scardinare le regole europee e garantire la permanenza in Italia di decine di migliaia di "irregolari" destinati a venir rispediti al paese d'origine. E alla "protezione umanitaria" guardava la lobby pro-migranti per far passare quel concetto di sfollato in fuga dai cambiamenti climatici che imporrebbe di accogliere chiunque arrivi dall'Africa. Per capire quanto questo cavillo legislativo abbia pesato e pesi sull'accoglienza bastano i dati.

Nel 2017 a fronte di 82mila domande d'asilo esaminate (su 130mila presentate) lo status di "rifugiato" è stato riconosciuto solo all'8,4 per cento dei richiedenti. E anche la protezione sussidiaria è stata concessa soltanto nell'8 per cento dei casi. Dunque se il metro fosse la Convenzione di Ginevra sarebbero rimasti in Italia solo 13mila e 500 migranti.

A far la differenza è stata una protezione umanitaria dispensata al 25 per cento dei richiedenti. Grazie ad essa oltre 20mila soggetti privi di diritto all'accoglienza si sono visti riconoscere un permesso di soggiorno e la possibilità di restare in Italia per due anni. E se alle 20mila protezioni umanitarie concesse nel 2017 aggiungiamo i 18.979 casi del 2016, i 15.768 del 2015 e i 10.034 del 2014 allora gli irregolari accolti senza alcun titolo diventano quasi 70mila.

Ma oltre ad ampliare artificiosamente il numero dei migranti apparentemente regolari l'istituto della protezione umanitaria ha facilitato l'accesso in Italia di personaggi pericolosi per la sicurezza del paese. Un caso esemplare è quello del gambiano Alagie Touray arrivato in Italia nel 2017 su un barcone partito dalla Libia. Arrestato il 20 aprile di quest'anno con l'accusa di aver giurato fedeltà allo Stato Islamico Touray era rimasto in Italia proprio grazie alla protezione umanitaria. Ma mentre il governo italiano si preoccupava della sua protezione il gambiano diffondeva su internet il suo giuramento di fedeltà allo Stato Islamico e annunciava, come rivelato dall'inchiesta della Procura di Napoli, di aver ricevuto la richiesta "di lanciare un'autovettura contro la folla".

Se la protezione umanitaria garantiva la permanenza in Italia di personaggi come Touray l'Europa farà meglio a ringraziare Salvini anziché criticarlo.

... non faccio nessun tifo per nessuno, tifo soltanto per i fatti ...

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 27 Set 2018 - 13:31

.

........................ il Presidente del Consiglio Conte torna dall'America ma nessuno parla del motivo della visita Suspect bom

I primi alberi sono già stati abbattuti, è iniziato il potenziamento del più grande arsenale degli USA all’estero. Si tratta della base Camp Darby in Toscana vicino al porto di Livorno, zona cruciale per gli spostamenti di armi verso le guerre americane. Ciò riconferma il ruolo chiave dell’Italia per le strategie militari a stelle e strisce.

Sono circa mille gli alberi del Parco Regionale di San Rossore fra Pisa e Livorno che verranno tagliati per implementare e rendere ancora più efficiente la base statunitense Camp Darby. Non solo su strada, il progetto prevede la realizzazione di una via ferroviaria e un rinnovamento del canale dei Navicelli per rendere ancora più agevole il trasporto di munizioni, armi e carri armati dall'interno e dall'esterno della base americana.

Camp Darby è solo un esempio delle numerose basi NATO e statunitensi sul territorio italiano che fanno sorgere molte domande e preoccupazioni per quanto riguarda l'ambiente circostante e i pericoli per la salute dei cittadini. Il Muos con le sue enormi antenne elettromagnetiche e il disboscamento della sughereta di Niscemi, sono altri due preoccupanti casi. Con il nuovo governo ci sarà un cambio di rotta e si aprirà un dibattito sulle basi militari a stelle e strisce sul territorio italiano? Sputnik Italia ha raggiunto per un'intervista Mirko Molteni, giornalista esperto di storia e argomenti militari.

— Partono i lavori alla base statunitense Camp Darby. Il primo passo è il taglio di quasi 1000 alberi, il vero progetto è la realizzazione di una ferrovia per trasportare armi e munizioni verso e dalla base. Mirko Molteni, invece che diminuire le basi, gli americani le implementano in Italia?

— Sono iniziati i lavori per l'efficientamento logistico della base Camp Darby, che dagli anni '50 gli americani hanno stabilito molto vicino al porto di Livorno. È iniziato in questi giorni il taglio di 937 alberi per fare spazio alla progressiva costruzione di una linea ferroviaria di un paio di chilometri che arriverebbe nel cuore della base. L'obiettivo è offrire un mezzo in più per spostare armi e munizioni all'esterno e all'interno della base. La ferrovia verrà poi affiancata da un rinnovato ruolo del canale dei Navicelli che attraversa il territorio della base, collegandola per via d'acqua al porto di Livorno.

Il ruolo della base Camp Darby, importante deposito di armi e munizioni, viene rilanciato non tanto come aumento delle quantità di materiale immagazzinato, quanto per il fatto che viene reso più agevole e veloce il movimento delle armi.

— Camp Darby è fra i più importanti arsenali degli Stati Uniti in Europa, usato per trasportare armi e munizioni per diverse guerre americane, giusto?

— Certo, come insegna l'esperienza sia della II Guerra Mondiale sia dei 40 anni di Guerra Fredda, gli Stati Uniti hanno sempre puntato sulla logistica come uno dei propri maggiori punti di forza. Curando la logistica, la catena di basi, di raccolta e smistamento delle armi hanno potuto trasferire durante la II Guerra Mondiale le loro forze militari dal continente nord americano all'Europa per combattere contro la Germania; poi durante la Guerra Fredda allo stesso modo hanno potuto contare su una catena logistica di rifornimenti dal Nord America verso l'Europa Occidentale e i Paesi della NATO. Nel caso della Guerra Fredda era importante assicurare sempre, se ci fosse stato un conflitto con l'Unione Sovietica, il flusso di rifornimenti verso i Paesi della NATO.

— Perché la base Camp Darby è strategica oggigiorno?

— Sicuramente Camp Darby è in una posizione favorevole: è a poca distanza sia dall'Europa Centrale sia dal Mediterraneo e dall'Africa. Gli Stati Uniti continuano sempre nell'ottica NATO a essere guardinghi verso la Russia, come dimostra la crisi ucraina dal 2014. Al contempo vediamo una forte minaccia del terrorismo islamico e una crescente instabilità in Medioriente. Camp Darby è strategica anche per il Mediterraneo, per assicurare un dispiegamento di mezzi se necessario in Nord Africa e nella fascia delle nazioni islamiche.

Al trasporto su strada si aggiunge la via ferroviaria e in più un potenziale uso del canale dei Navicelli, tutto ciò si può leggere come un modo di diversificare su tre vie l'accesso dei mezzi di trasporto alla base. Oggi inoltre le minacce possono cambiare più in fretta che in passato, per gli americani trasferire munizioni e carri armati da una base all'altra deve essere il più veloce possibile.

— Al vicino porto di Livorno attraccano navi militari statunitensi anche con a bordo armi nucleari. Vi è un potenziale pericolo legato alle armi nucleari e alle basi americane come ad esempio Camp Darby?

— In generale sia per quanto riguarda gli Stati Uniti sia per quanto riguarda le altre grandi potenze nucleari, come la Russia, la Gran Bretagna, la Cina e via dicendo, le armi nucleari sono molto ben custodite ed è veramente impossibile pensare ad un incidente inteso come innesco di un'esplosione nucleare. Non è accaduto negli anni '60 quando ci furono episodi di bombardieri B-52 precipitati in mare: le armi che portavano a bordo furono ritrovate sul fondo del mare, ma non esplosero minimamente.

Potrebbe esserci qualche rischio a livello di radioattività. Anche in questo caso l'involucro dell'ordigno nucleare si dovrebbe rompere. All'interno di una base esistono tutti i sistemi di sicurezza. Il rischio è potenziale, ma si può considerare bassissimo, considerando che i controlli sono multipli, così come le chiavi di sicurezza.

— Prendiamo però i cambiamenti paesaggistici, gli interventi sull'ambiente, a parte Camp Darby conosciamo il caso di Niscemi e del Muos. Disboscamenti, strutture pericolose per la salute dei cittadini. Possiamo dire che per il momento gli Stati Uniti e la NATO in Italia fanno quello che vogliono senza tener conto della vita dei cittadini locali?

— Nel caso del Muos e di altri tipi di basi è un'altra questione, parliamo in questo caso di onde elettromagnetiche per certe frequenze radar. Se vi sono onde ad altissima frequenza teoricamente potrebbero avere degli effetti sulla salute. Anche in questo caso gli studi sono controversi perché dipende molto dalla distanza delle case dalle antenne radar.

Nel momento in cui esistono dei trattati di alleanza per cui gli Stati Uniti possono aprire e ampliare strutture con il consenso del governo italiano entriamo in una questione puramente militare. Non tutto può essere rivelato, purtroppo è un grande "gioco" che da sempre le grandi potenze conducono fra di loro fin dagli albori della storia. Certamente è importante comunque anche sotto l'aspetto politico che in futuro i governi ne possano parlare serenamente anche per rassicurare la popolazione.

— Con il nuovo governo secondo te ci sarà un cambio di rotta in questo senso? Si aprirà un dibattito sul tema delle basi USA e NATO e dei loro rischi sul territorio italiano?

— La mia opinione personale è che questo governo ha spesso dato segnali di voler superare la contrapposizione fra la NATO e la Russia. La Russia è un partner commerciale e culturale importante per l'Italia. Con questo governo sicuramente l'Italia può recuperare un ruolo di mediazione che già ha avuto all'epoca del governo Berlusconi, grazie all'amicizia personale fra l'ex premier e Vladimir Putin. Sarebbe importante recuperare il ruolo di mediazione dell'Italia come ponte naturale fra Est e Ovest in nome di una maggiore comprensione fra l'Occidente e la Russia, badando a quelli che sono i veri nemici comuni: il terrorismo e il crimine organizzato.

........... meditate gente, meditate. Da "colonizzati" s'intende ...........

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
borealis

avatar

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 47
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 27 Set 2018 - 15:34

Bla bla bla

Soldi

Punto

Ogni discussione in merito è velleitaria, non ce li schioderemo mai di dosso. Non ce li saremmo schiodati nemmeno se avessimo avuto il PCI al potere.

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...


Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 27 Set 2018 - 15:49

borealis ha scritto:
Bla bla bla

Soldi

Punto

Ogni discussione in merito è velleitaria, non ce li schioderemo mai di dosso. Non ce li saremmo schiodati nemmeno se avessimo avuto il PCI al potere.

Quoto e concordo.
Nulla da fare, il cancaro può eliminarsi solo con la morte dell'infetto
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Nataniele



Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 28.06.18
Età : 65
Località (indirizzo completo) : via castellit

MessaggioTitolo: speriamo che funzioni.?????   Lun 1 Ott 2018 - 16:15

ho letto le tue sulle zone militari concesse agli americani in italia. pericoòlo di radiazioni mucleari al minimo anche se ci credo poco. intanto penso che siamo completamente avvolti da tante di quelle porcate che svolazzano nell'universo che una in piu' o una in meno non faccia la differenza. Speriamo che passimo anche sopra le teste dei nostri cervelloni apportando loro un miglioramento dei loro neuroni e delle loro capacita' di gestione delle cose pubbliche e delle formulazione delle leggi. sai la speranza e' l'ultima a morire???????? penso pero' che non possa succedere niente visto la loro capacita' di manipolare con parole senza significato qualsiasi problema venga posto a lor signori. scusandomi per il mio italliano basso basso porgo un ciao a tutti.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 2 Ott 2018 - 12:28

.

....... ci hanno educati per 50anni sul mito democratico americano e soltanto negli ultimi vent'anni (dopo l'assassinio di Kennedy - la messa in opera di Pearl Habor - la sceneggiata dell'11 settembre - le destabilizzazioni dei tiranni medio orientali - con altre porcate sotto gli occhi di un'Europa colonizzata, la Commissione Europea  affraid  rimprovera l'Italia di Conte



Il debito pubblico degli Stati Uniti ha raggiunto i 21,516 trilioni di dollari, secondo il Washington Examiner.

È stato rilevato che per l'anno fiscale 2018, conclusosi il 30 settembre, il debito pubblico americano è salito fino a 1,2 miliardi di dollari. Si prevede inoltre che entro il 2020 il deficit di bilancio degli Stati Uniti supererà i mille miliardi di dollari.

Inoltre, come scrive il quotidiano, il debito pubblico degli Stati Uniti manterrà la tendenza di accelerazione della sua crescita, perché la spesa pubblica non è controllata. Nel mese di agosto, il Congresso USA ha riferito, che i prestiti di governo per i primi undici mesi del 2018 sono pari a 895 miliardi di dollari, 222 miliardi di dollari in più rispetto allo scorso anno.


.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 8 Ott 2018 - 10:13

.

... Ecco la causa che non ferma l'immigrazione africana ...

Costa d’Avorio, Mali, Niger, Camerun, Ciad, Gabon, Guinea Equatoriale, Repubblica Centrafricana, Repubblica del Congo, Benin, Burkina Faso, Guinea Bissau, Senegal e Togo.

Sembra una geografia di altri tempi e altri luoghi, eppure è' questo l'elenco dei paesi africani, ex colonie francesi, sui quali la Francia esercita ancora oggi un controllo praticamente assoluto. Con tanto di presenza di soldati sul terreno e di intervento militare qualora un capo di stato deragli dall'asfissiante perimetro economico e geopolitico deciso da Parigi. L'ex presidente ivoriano Gbagbo, nel 2011 in contemporanea all'aggressione alla Libia, è stato deposto militarmente con l'aiuto dei soldati francesi ed è ancora in carcere in attesa di un processo ovviamente "per crimini contro l'umanità".

Lo strumento intorno al quale ruota l'intero sistema del controllo francese sui 14 Paesi africani è il franco coloniale, detto franco Cfa, moneta che la Francia ha imposto alle sue colonie nel 1945, subito dopo l'accordo di Bretton Woods, che ha regolato il sistema monetario dopo la Seconda guerra mondiale. L'acronimo Cfa inizialmente stava a significare "Colonie francesi d'Africa", ma negli anni Sessanta, a seguito della decolonizzazione e dell'indipendenza dei paesi africani anche della "francofonia" il suo significato è diventato: "Comunità finanziaria africana".

Ma la fine del regime coloniale si è rivelata solo formale, in quanto il franco Cfa ha conservato tutti i vincoli ferrei che aveva fin dall'inizio sulle economie locali. Stiamo parlando di 14 Stati dell'area subsahariana e del Centro Africa, con una popolazione di circa 160 milioni di unità, per i quali la moneta ufficiale è il franco Cfa, che viene però coniata e stampata in Francia, che ne ha stabilito le caratteristiche e ne detiene il monopolio.

Ma quali sono questi vincoli ferrei ai quali sono sottoposte le ex colonie francesi in Africa? Il primo vincolo del franco Cfa è l'obbligo per i 14 paesi africani di depositare il 50% delle loro riserve monetarie presso il Tesoro francese. In pratica, quando uno dei 14 paesi del franco Cfa esporta verso un paese diverso dalla Francia, e incassa dollari o euro, ha l'obbligo di trasferire il 50% di quanto incassato presso la Banca di Francia.

Macron crede che la Francia sarà una superpotenza del XXI secolo

All'inizio la quota che i paesi africani dovevano trasferire in Francia era pari al 100% dell'incasso, nel tempo (1973) è scesa al 65%, infine nel 2005 è scesa al 50%. Scrive il quotidiano economico Italia Oggi che, per esempio, "se il Camerun, previo un esplicito permesso francese, esporta vestiti confezionati verso gli Stati Uniti per un valore di 50mila dollari, deve trasferirne 25 mila alla Banca centrale francese".

Non solo. Gli accordi monetari sul franco Cfa prevedono che vi siano rappresentati dello Stato francese, con diritto di veto, sia nei consigli d'amministrazione che in quelli di sorveglianza delle istituzioni finanziarie delle 14 ex colonie.

Grazie a questo trasferimento di ricchezza monetaria, la Francia gestisce praticamente il 50% delle valute estere delle 14 ex colonie, investendoli massicciamente in titoli di Stato francesi. Anche grazie a questi Parigi ha potuto finanziare per decenni una spesa pubblica generosa, anche forzando vincoli di Maastricht.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: peccato che...   Lun 8 Ott 2018 - 10:57

Peccato che il governo cinese abbia ormai da tempo nel mirino l'africa come zona d'espansione, e la recente base navale a Gibuti lo dimostra appieno.
Malgrado i dazi di Trump la Cina viaggia come un treno e risponde pan per focaccia al biondo.
Gli agricoltori e gli allevatori NorAmericani stanno iniziando a pagare caro il blocco delle loro forniture, mentre Brasile, Argentina e Venezuela vedono arrivare l'ossigeno.
Per non parlare della Russia che non si vede più intralciata dagli USA nella vendita di Gas.
Ma che bel genio il biondo, certo deve mantenere le stravaganti promesse elettorali, ma forse ha sbagliato il taghet, ormai gli resta un'unica soluzione, una bella guerra, di quelle vere: chi riportiamo alla democrazia oggi? Azz... L'amico NordCoreano è pericoloso, in Siria uhhh, dolori, magari l'IRAN? Difficile farla ingoiare agli altri arabi, ci si può provare ma... Urge un nemico "affrontabile".
Invadiamo il Lussemburgo!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 8 Ott 2018 - 14:41

.

Il vero "deficit" di cui nessuno parla: 70 milioni euro al giorno per le spese militari! ©️ AP Photo / Jan Bauer

Mercati e Unione europea in allarme, opposizione all’attacco, richiamo del presidente della Repubblica alla Costituzione, perché l’annunciata manovra finanziaria del governo comporterebbe un deficit di circa 27 miliardi di euro.

Silenzio assoluto invece, sia nel governo che nell'opposizione, sul fatto che l'Italia spende in un anno una somma analoga a scopo militare. Quella del 2018 è di circa 25 miliardi di euro, cui si aggiungono altre voci di carattere militare portandola a oltre 27 miliardi. Sono oltre 70 milioni di euro al giorno, in aumento poiché l'Italia si è impegnata nella Nato a portarli a circa 100 milioni al giorno.

Perché nessuno mette in discussione il crescente esborso di denaro pubblico per armi, forze armate e interventi militari? Perché vorrebbe dire mettersi contro gli Stati uniti, l'«alleato privilegiato» (ossia dominante), che ci richiede un continuo aumento della spesa militare.

Quella statunitense per l'anno fiscale 2019 (iniziato il 1° ottobre 2018) supera i 700 miliardi di dollari, cui si aggiungono altre voci di carattere militare, compresi quasi 200 miliardi per i militari a riposo. La spesa militare complessiva degli Stati uniti sale così a oltre 1.000 miliardi di dollari annui, ossia a un quarto della spesa federale.

Un crescente investimento nella guerra, che permette agli Stati uniti (secondo la motivazione ufficiale del Pentagono) di «rimanere la preminente potenza militare nel mondo, assicurare che i rapporti di potenza restino a nostro favore e far avanzare un ordine internazionale che favorisca al massimo la nostra prosperità».

La spesa militare provocherà però nel budget federale, nell'anno fiscale 2019, un deficit di quasi 1.000 miliardi. Questo farà aumentare ulteriormente il debito del governo federale Usa, salito a circa 21.

500 miliardi di dollari.

Esso viene scaricato all'interno con tagli alle spese sociali e, all'estero, stampando dollari, usati quale principale moneta delle riserve valutarie mondiali e delle quotazioni delle materie prime.

C'è però chi guadagna dalla crescente spesa militare. Sono i colossi dell'industria bellica. Tra le dieci maggiori produttrici mondiali di armamenti, sei sono statunitensi: Lockheed Martin, Boeing, Raytheon Company, Northrop Grumman, General Dynamics, L3 Technologies. Seguono la britannica BAE Systems, la franco-olandese Airbus, l'italiana Leonardo (già Finmeccanica) salita al nono posto, e la francese Thales.

Non sono solo gigantesche aziende produttrici di armamenti. Esse formano il complesso militare-industriale, strettamente integrato con istituzioni e partiti, in un esteso e profondo intreccio di interessi. Ciò crea un vero e proprio establishment delle armi, i cui profitti e poteri aumentano nella misura in cui aumentano tensioni e guerre.

La Leonardo, che ricava l'85% del suo fatturato dalla vendita di armi, è integrata nel complesso militare-industriale statunitense: fornisce prodotti e servizi non solo alle Forze armate e alle aziende del Pentagono, ma anche alle agenzie d'intelligence, mentre in Italia gestisce l'impianto di Cameri dei caccia F-35 della Lockheed Martin.

In settembre la Leonardo è stata scelta dal Pentagono, con la Boeing prima contrattista, per fornire alla US Air Force l'elicottero da attacco AW139.

In agosto, Fincantieri (controllata dalla società finanziaria del Ministero dell'Economia e delle Finanze) ha consegnato alla US Navy, con la Lockheed Martin, altre due navi da combattimento litorale.

Tutto questo va tenuto presente quando ci si chiede perché, negli organi parlamentari e istituzionali italiani, c'è uno schiacciante consenso multipartisan a non tagliare ma ad aumentare la spesa militare.

....... povera italietta geek

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 9 Ott 2018 - 12:04

.

... siamo usciti nel 2011 dell'Era dei Pesci per entrare in quella dell'Aquario. La precedente influenza degli astri ha portato nei secoli importante scoperte, grandi imperi evaporati, opere architettoniche notevoli, scoperte scientifiche sulla medicina, illustri personaggi che hanno lasciato impronte indelebili nell'arte della scultura e pittura, la scoperta di un continente, conflitti e guerre in successione, la nascita delle tecnologie che in un solo secolo hanno sbalordito l'umanità avviando un processo conclusivo sull'uscita astrologica di un segno per l'entrata dell'altro ...

Quel'è la caratteristica dell'Aquario?

... La personalità dell’Era dell’Acquario richiede flessibilità mentale, emotiva e fisica, per essere in grado di accogliere il cambiamento e l’apprendimento continuo. Oltre all’intelletto, occorre stabilire una nuova connessione con l’intuito, l’emozione e l’istinto. Informazione e conoscenza andranno interpretate con la saggezza, per affrontare complessità crescenti.

L’Era dell’Acquario è, per certi versi, un’Era di paradossi: allo stesso tempo è globale e individuale; il mondo ha meno confini, ma si moltiplicano i conflitti; intorno a noi è tutto più veloce, ma abbiamo sempre meno tempo per fare tutto e, soprattutto, per noi.

Un’altra caratteristica dell’Era dell’Acquario è un diffuso bisogno di rigenerazione, per via delle pressioni del ritmo di vita, e di riconciliare la spiritualità con gli aspetti materiali dell’esistenza.

Ogni azione, inoltre, va considerata in un’ottica ecologica e globale, nella consapevolezza che ognuno di noi influisce sull’ambiente e su una sempre più vasta rete di persone.

Non è difficile riconoscere in questa prima fase dell’Era dell’Acquario i tempi in cui viviamo. Sono tempi ricchi di stimoli, in cui le informazioni sono largamente disponibili (quando non addirittura in sovraccarico!), alla nostra portata, rese ancora più fruibili dalle nuove tecnologie.

Nel bene e nel male siamo inondati dall’informazione e ora abbiamo il non semplice compito della scelta, di distinguere la buona informazione dalla cattiva. E infatti, su più ampia scala, questi sono anche tempi di grande confusione, conflitti, depressione.

Queste difficoltà non devono stupirci. La transizione nell’Era dell’Acquario porta enormi cambiamenti, all’umanità come all’individuo, e nei prossimi decenni saremo chiamati a costruire le fondamenta di una nuova era. Questa crescita implica che dobbiamo lasciare andare molte cose: le nostre vecchie strutture di pensiero, il nostro vecchio modo di comunicare e vivere.

... che segnali ha lasciato, come prove dal suo inizio, l'Aquario?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... per i sordi e la pubblica ottusità la massima "così in cielo cosi' in terra" comprende la fisicità dell'uomo sostenuta dall'85% di acqua impoverita culturalmente e contaminata artificialmente ...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Si spendono miliardi per i continui armamenti.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... che finiscono rottamati

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

La cieca giustizia armata e bendata ha perso il senso della sua missione.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... istituzioni bugiarde se la ridono ingannando il prossimo

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... altre, altrettanto millenarie e della stessa discendenza, controllano l'economia mondiale molto preoccupati per il giro di boa del pianeta (ne va del loro scellerato sogno di grandezza)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... sotto l'egida di astri ai quali poco importa di un'umanità perduta su di una palla lanciata nello spazio

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 9 Ott 2018 - 14:19

.

Sven è il solito irriverente personaggio inventato e fin qui va bene e diverte, ma dietro ce lei che scrive delle provocazioni inaccettabili da chi possiede ancora del buon senso. Con quale diritto si permette d'infangare istituzioni di giustizia, religiose e mi spiega chi rappresentano i tre babbuini con in testa il colbacco? So da chi mia ha dato il recapito, copiato da un forum, che pubblica la email ricevute e mi astengo dall'esprimere tutta la mia contrarietà trovandomi in completo disaccordo con la postata odierna. Saluti ............

... non ho capito se diverto con provocazioni inaccettabili? Nello stesso tempo, boh!

Il diritto e dovere di una personalissima opinione me lo concede la Costituzione Italiana. Se per te la giustizia in Italia è amministrata tenendo conto che la "Legge è uguale per tutti" non so in che mondo vivi.

... dove ti riferisci "religiose" per definizione culturali" sono i capi a garantirne l'assolutismo (visto che hanno sostenuto "l'infallibilità" per secoli) impeccabile verbo diffuso sull'umanità. Negli ultimi decenni ci sarebbe ben poco da ridere nell'ambito ecclesiastico. Un papato dimissionario, uno illegale non essendo cattolico ma gesuita ...

E i tre "babbuini" di stirpe ebrea, cioè coloro che Adonai/Yhawèh, Geova, etc. ha promesso la terra come figli prediletti, sono da secoli speculatori sulle finanze mondiali, gli inventori di banche, prestiti a profitto (che la loro religione impedisce) dominatori del mercato diamantifero, affamatori di popoli, non dimenticare i Padri Pellegrini che per primi colonizzarono le americhe, al Sud ci pensarono i cattolici spagnoli, ma sempre della stessa razza prediletta e gli altri?

Da sterminare!

....... ascolta ammia, hai completamente trascurato l'argomento principe, soldi, istituzioni, religioni e interessi economici su vasta scala, di fronte al fenomeno climatico che sta esaurendo le scorte di acque dolci (discioglimento dei ghiacci)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... se non sai che cosa è uno sifone di mantenimento livello acque

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... un tempo regolavano l'altezza

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... come le dighe che svettano decine di metri sugli invasi prosciugati

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.......... tanti, troppi paesi ne pagarono il prezzo

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... sette anni fa

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

................ adesso

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... tu devi essere uno dei social, fastbook e altre fonti d'informazione. Senza capire che queste sono state costruite per dividere e non per unire l'umanità. Segui l'esempio della notizia del mattino che cambia a mezzogiorno e diventa un'altra alla sera, e dimmi se non ti hanno confuso le idee?


... delle tue proteste e delle mie provocazioni, se ne impippano alla nostra faccia oppure credi che quanto scrive lo Sven possa cambiare i giochi di potere   geek  ...


.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 11 Ott 2018 - 13:52

.

....... questi sono fuori di testa, prima chiedono miliardi per i costi di "difesa europea" e poi vorrebbero comprarci per non perdere le colonie ...

Il senatore del partito repubblicano americano Ron Johnson e il democratico Chris Murphy hanno presentato un disegno di legge che prevede lo stanziamento di un miliardo di dollari per finanziamenti europei in progetti di energia, come riferisce l'agenzia Bloomberg.

Questa mossa aiuterà a "resistere all'influenza della Russia". Murphy sostiene che la maggior parte dell'Europa si basa su risorse energetiche russe. Secondo il suo parere, la ricerca di nuove fonti di energia permetterà non solo di "distruggere il controllo" della Russia in Europa, ma anche creerà posti di lavoro negli Stati Uniti.

Politica energetica degli Stati Uniti

Le forniture di energia in tutto il mondo sono uno dei punti più importanti all'ordine del giorno dell'amministrazione americana. In estate si è appreso che l'Unione Europea è pronta a investire nella costruzione di nuovi terminali per la ricezione di gas naturale liquefatto, soprattutto dagli USA, a condizione di prezzi competitivi. Così, Washington cerca di estromettere la Russia dalla leadership delle forniture energetiche sul mercato europeo. L'amministrazione americana dice di perseguire esclusivamente obiettivi positivi per diversificare il mercato e per non permettere a Mosca di utilizzare forniture di energia "come metodo di pressione sui partner europei".

Inoltre, Washington è contro la costruzione del gasdotto Nord stream 2, perché renderà l'Europa "dipendente dalle forniture energetiche russe".

La Russia ha ripetutamente chiesto di non politicizzare questo tema. Secondo Vladimir Putin, per Mosca il progetto è esclusivamente economico. Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas, a sua volta, ha osservato che "non c'è alcuna dipendenza in Germania dalla Russia, tanto più su questioni energetiche".

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 18 Ott 2018 - 22:44

.


.............. dichiarazioni del genere fanno girare a raffica i coglioni!!!



La Russia è pronta ad usare e userà le armi nucleari solo in risposta ad un attacco con le stesse armi. Lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin intervenendo al Club di discussione Valdai.

"Il nostro concetto è l'attacco contrario… Ciò significa che siamo pronti a usare e useremo le armi nucleari solo in caso di aggressione", ha detto Putin.

Il presidente ha spiegato che sarà questione di secondi per passare al contrattacco dopo la potenziale aggressione.

"L'aggressore deve sapere che il castigo è inevitabile, che sarà ridotto in cenere. Mentre noi, vittime dell'aggressione, come martiri andremo in paradiso. Ma loro semplicemente periranno, perché non avranno nemmeno il tempo di pentirsi!" ha affermato Putin.

... ebbastaconlastampaterroristaidiota ...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Sab 20 Ott 2018 - 12:39

.

Un "numero enorme" di eurodeputati, compresa "l’intera delegazione" del Partito Democratico, "ha ricevuto finanziamenti dal miliardario George Soros".

Lo riportano i media italiani con riferimento ad un'intervista del nuovo presidente della Rai al giornale israeliano Haaretz. Foa ha sostenuto questa tesi riferendosi ad un rapporto.

Il portavoce del Partito Democratico Roberto Cuillo smentisce categoricamente le accuse e ritiene che Foa si riferisca ad un rapporto di una società di consulenza che aveva redatto una lista di eurodeputati con posizioni ritenute vicine al magnate americano.

Marcello Foa scelto dal Movimento penta stellato.

Secondo Foa gli attacchi contro Soros, oggetto di critiche anche da parte del presidente americano Donald Trump e dal premier ungherese Viktor Orban, non possono essere considerati antisemiti perché si basano esclusivamente sulle sue azioni.

"Se fosse attaccato in quanto ebreo sarebbe antisemitismo, ma non è quello che accade e ritengo sia offensivo usare l’antisemitismo come alibi per soffocare questo dibattito", ha dichiarato testualmente Foa al giornale israeliano.

Non è mancata la reazione degli eurodeputati del Pd, che hanno accusato Foa di diffamazione ed hanno paventato querele in sede civile e penale.

A sua volta il presidente della Rai ha reagito alle polemiche:

"Leggo dalle agenzie di nuove polemiche. Chi mi accusa di razzismo e di xenofobia forse farebbe meglio a leggere tutto il testo della lunga conversazione che ho avuto con Haaretz", ha ribattuto Foa su Facebook. "Nell’intervista ho dichiarato esattamente l’opposto ed ho preso nettamente le distanze da ogni forma di razzismo e di estremismo. Sono dunque accuse strumentali il cui intento politico è evidente".

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Sab 20 Ott 2018 - 15:34

Ogni figlio d'Israele è razzista in quanto divide il mondo in razza eletta, matrimonio regale con Dio e feccia. Se non è razzismo questo datemi un'altra definizione.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Sab 20 Ott 2018 - 16:42

sharky63 ha scritto:
Ogni figlio d'Israele è razzista in quanto divide il mondo in razza eletta, matrimonio regale con Dio e feccia. Se non è razzismo questo datemi un'altra definizione.

... lo scopo di questa razza umana è la brama sul potere affidato loro da un dio inesistente. Il solo principio in cui credere in noi stessi, escludendo dottrine religiose completamente inventate, dov'è finito?

Che spinge l'uomo nel credere in una qualsiasi cosa è la paura di se stesso.

... Soros agisce sulla paura di perdersi in politiche inconsistenti offrendo ai perdenti la rete in cui cadere ... Hitler, Stalin, Churchill, Merkel, Macron, i presidenti degli USA, persino l'attuale governo italiano traballante, si regge nel promettere/dare all'elettorato quello che vuole sentire ...

Il popolo palestinese (perchè Israele doveva venire) senza terre nè confini alla mercè di nascenti civiltà, ebbe la malaugurata ispirazione di inventarsi una deità su misura che affidasse il compito di conquistarsi l'intero mondo essendo stati proclamati "figli prediletti".

Ora, qualunque sprovveduto è a conoscenza di abitare un sistema dualistico (gli assoluti non esistono) assurgere un monoteismo con un dio unico è da balordi cocciuti e persistere per secoli un velenoso credo che si è espanso in ogni dove.

....... l'epoca in cui viviamo, che passerà alla storia come quella del PROFITTO la dobbiamo all'avidità ebrea insaziabile rappresentata da Soros ... e se pochi si sono chiesti da dove spuntano i leader internazionali come Macron, Renzi stesso passò da mediocre sindaco a senatore sfasciando buona parte delle regole politiche, Trump non doveva essere eletto e la Clinton fu silurata perchè fuori dal coro giudeo. Soros non camperà in eterno e qualcuno peggio di lui ne assumerà la continuità sul fanatico scopo di conquistare il pianeta .......

lol!
.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 22 Ott 2018 - 14:33

.


.se non sai ascoltare lascia perdere il filmato.

.... il futuro comincia oggi

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.................... e questo parla a se stesso! Almeno Grillo sa far ridere, parla di ironia, si sapesi prendere in giro.

Renzi manifesta la sindrome di Asperger, alcuni sintomi di questa sindrome sono correlati ad altri disturbi, come ad esempio il disturbo non verbale dell'apprendimento (Nonverbal learning disorder), la fobia sociale, il disturbo schizoide di personalità. La sindrome di Asperger non è diagnosticata solo per le caratteristiche proprie, ma anche per una vasta gamma di condizioni di comorbilità (disturbi non dovuti alla sindrome in sé), come depressione, ansia, disturbo ossessivo-compulsivo.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... semplicemente allucinante.

............................ Salvini intanto festeggia nel trentino!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 23 Ott 2018 - 10:24

.

Certe volte l’Italia assomiglia un po’ a uno di quei quadri di Dalì con gli orologi sciolti, o di Bosch, con le orecchie che volano. La pipa di Renè Magritte, il triangolo di Penrose, un disegno di Escher, il cubo impossibile di non mi ricordo chi, insomma una di quelle figure artistiche belle ma paradossali e incomprensibili. Ditemi voi...

… solo di cifre ufficiali per fronteggiare l'immigrazione clandestina spendiamo almeno 4 miliardi all'anno, senza contare l'impegno della Marina Militare, Guardia di Finanza, carico aggiuntivo per il sistema sanitario, ordine pubblico e varie ed eventuali che nessuno sa mai calcolare. Però i terremotati li teniamo ancora nei container, gli esodati sono ancora esodati, per farti una TAC ti metti in liste di attesa tali che quando tocca a te se sei ancora vivo voleva dire che non era grave e quindi non serviva, e se entri in certi pronto soccorso in codice verde per quando ti visitano sei già diventato giallo.

Le nostre risorse vere, giovani laureati, se ne vanno a Londra a fare i lavapiatti o Sydney a raccogliere gli stessi pomodori che avrebbero potuto raccogliere anche qui ma "almeno là imparo la lingua", dicono. Almeno faccio qualcosa, almeno vedo un po' di mondo, almeno anche solo ci provo a scappare via da questo manicomio che spreca la mia gioventù ed il mio talento perchè non sa cosa farne, come utilizzarlo. Paradosso nel paradosso è che tutti questi discorsi te li chiamano pure ‘populismo'. Non ti puoi neppure lamentare. Stai zitto, va bene così. Ti fanno l'esempio delle atlete immigrate che vincono le medaglie per l'Italia e portano la nazionale di pallavolo in finale. Per la miseria! Questo sì che è populismo, questa sì che è analisi politica da quattro soldi! Ma come, non è paradosso questo? Ragazze integrate fino a tal punto da vincere con l'Italia e per l'Italia dimostrano semmai esattamente il contrario — dimostrano che è SOLO grazie ad una corretta integrazione che siamo tutti vincenti. Ed una corretta integrazione con cosa inizia se non appunto con una corretta immigrazione?

Se proprio volessero fare della retorica potrebbero trovare questo di slogan tutti quei parolai saccentoni che ci intasano la vita di chiacchiere. E il male peggiore di questa follia, ma non ci arriva nessuno a capirlo, sono proprio gli immigrati regolari a subirlo. Gente che si è fatta il mazzo per fare tutti i documenti in regola, trovare lavoro ed integrarsi sul serio, finisce poi per vedersi confusa con chi entra come gli pare e spesso fa pure come gli pare. Ma che senso ha? Irregolare significa o no irregolare? E ti difendono il sindaco di Riace, parlano di disobbedienza civile, ma chi comanda? Il paradosso dei paradossi questo è alla fine, ma chi comanda in Italia? L'altro giorno è stato a Mosca Salvini, ha parlato alla conferenza italo-russa per la cooperazione economica della Confindustria.

Alla domanda dell'inviato dell'ANSA sul veto alle sanzioni ha detto una cosa del tipo "sì, certo siamo contrari, cercheremo di… proporremo che… faremo… però il veto proprio veto mi sa di no perchè sapete com'è… ci devono approvare il bilancio ... già così abbiamo tutti contro… insomma faremo il possibile". Discorso anche comprensibile. Ma drammatico. E' come quella scena dei film in cui il poliziotto bussa alla porta dell'ostaggio. L'ostaggio apre, dietro c'è il sequestratore con la pistola puntata — "Tutto a posto Sir? Abbiamo sentito delle urla" — "Sì… no, tutto a posto agente… è che le sanzioni adesso, adesso proprio non le posso togliere… magari ripassi più tardi, adesso avrei un piccolo impedimento… ma niente di grave, tutto bene".

Anche l'elezione di Foa, ma voi pensate che alla RAI o in qualsiasi altro settore strategico dell'amministrazione del nostro Paese sarà mai tanto facile passare dal sistema partitocratico clientelare al sistema meritocratico? Avete per caso notato dei cambiamenti adesso che è stato eletto? Io ancora no e tanto mi sa toccherà ancora aspettare. L'impressione, sinceramente, è che nel Paese dei paradossi il paradosso dei paradossi non possa essere che uno solo — non riuscire a cambiare alcun paradosso. Il paradosso supremo non è quando dici di voler cambiare le cose e in realtà stai ingannando il popolo, il paradosso è quando le cose le vorresti cambiare sul serio, il popolo è con te… e invece alla fine non cambi proprio niente. Perchè? Perchè c'è lo spread, la Commissione Europea, la NATO, Washington, Bruxelles, i giornali, le ONG, le lobby, la CIA, la pipa di Magritte, i rettiliani, il triangolo di Penrose, le scale di Escher, il cubo impossibile, gli orologi squagliati di Dalì, le orecchie che volano di Bosch…

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Sab 27 Ott 2018 - 12:15

.

... che questo genio ci sia o ci faccia attraverso affermazioni idiote o che in periodi di false informazioni la stampa ne capovolga il senso dei messaggi ...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto che la sua vittoria alle presidenziali è stata la cosa peggiore che sia potuta capitare alla Russia.

"Sapete che vi dirò, la mia vittoria elettorale è stata la cosa peggiore che sia mai potuta capitare alla Russia", ha dichiarato in un comizio elettorale nel North Carolina.

"Ma allo stesso tempo andare d'accordo con la Russia, andare d'accordo con la Cina, con la Corea del Nord, con il Giappone è buono, non è un male", ha aggiunto, sottolineando che ha avuto un buon incontro con il presidente russo Vladimir Putin ad Helsinki.

... è mia opinione che se fosse atterrato un alieno millantando poteri sopra naturali metà della popolazione del pianeta lo averebbe eletto un dio ...

Attraverso il bombardamento mediatico la TV mostra il superficialismo incacrenito dove emerge il nascisismo dominate per avere la visibilità provvisoria promossa simbolicamente per mano di "conduttori" assunti come modelli virtuali.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Sab 27 Ott 2018 - 13:19

Sai l'alternativa era la Clinton e francamente fra tosse e catarro la scelta è difficile
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Sab 27 Ott 2018 - 14:00

sharky63 ha scritto:
Sai l'alternativa era la Clinton e francamente fra tosse e catarro la scelta è difficile

....... beh questa avrebbe risolto l'economia americana con un conflitto con Kim Jong Un scatenando l'offensiva contro Assad con noi nel bel mezzo della conquista mediterranea ...

Sai benissimo che il fattore "genio" ha due lati sulla medaglia e Trump è stato prediletto dal fato (il destino è un'altra cosa) per rovesciare la dittatura colonialista minando la presunzione di dominare il mondo.

... nessun impero è mai sopravvissuto a se stesso! Divorando coloro che li hanno sostenuti ...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.non avrebbero mai dovuto usare un simbolo monarca per sbandierare la libertà.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.L'inizio della fine incominciò con il regalo francese. E questi la sapevano lunga sulle monarchie. La libertà schiaccia la catena, peccato per il fine americano che è sempre stato di usare le catene per imprigionare le libertà.

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5947
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 29 Ott 2018 - 15:03

.

Quando è successo esattamente, ve lo ricordate? Quando abbiamo perso una parte importante di quello che eravamo? Neppure ci siamo accorti, ci siamo semplicemente assuefatti un pezzo alla volta. Senza traumi, dentro una calda e nutriente placenta.

Quando cerchiamo qualcosa su Google o entriamo in uno dei nostri profili social oppure in un’app, qualsiasi nostra azione è tracciata, registrata, analizzata, impacchettata e venduta (anticipo la domanda: si, anche Youporn).

Quando accendiamo la nostra Smart TV connessa a internet e apriamo l’app per passare un’ora davanti alla nostra Serie Tv preferita, beh… sappiate che non siamo più solo noi a guardare la TV, ma è reciproco.

Quando entriamo in macchina l’antifurto o la black box dell’assicurazione sono connessi alla rete mobile e scambiano dati su posizione, velocità e stile di guida. Se non avete niente di tutto questo sulla macchina tranquilli, ci pensa lo smartphone che avete in tasca. Vi siete mai chiesti come faccia Waze o Google Maps a sapere il traffico in tempo reale? Pensavate fosse magia?

Non siete solo voi a parlare con tutti attraverso il telefono, ma è anche il vostro telefono a parlare di voi con tutti: con la rete dell’operatore mobile e con le app installate. Tutti gli strumenti tecnologici che utilizziamo parlano di noi in ogni istante a qualcuno che usa quei dati per analizzarci, conoscerci e metterci a fuoco meglio. La nostra vita è oggetto di un modello costante e totale di raccolta dati ad uso commerciale. L’infrastruttura di raccolta e i software di analisi dati per fare tutto questo sono qui ed ora. Attivi e ben funzionanti per studiare e incasellare ogni più piccola interazione e comportamento. Per prevederli.

Siamo profilati perchè siamo oggetto di una caccia spietata alla nostra attenzione, tempo e soldi. Siamo gli oggetti da mettere a fuoco, ma io voglio restare un soggetto e non voglio essere messo a fuoco, voglio essere me stesso.
Siamo tracciati e spiati da un sistema, ma io voglio essere un tracciante che si muove libero nello spazio. Voglio lasciare la mia scia, unica e diversa, come quelle di tutti voi, unici e diversi da me. Siamo consapevoli di cosa c’è intorno a noi? Siamo in grado di scegliere quando starne fuori?

… ci spiano, ci controllano, siamo osservati notte e giorno ovunque, hanno paura di noi …

Esiste una macchina che vede e raccoglie informazioni dettagliate su di noi e non importa dove ci troviamo violando la privacy dai conti bancari alla salute pubblica, consumi alimentari, viaggi o vacanze, tendenze sessuali e appartenenza politica, cultura religiosa, opinione personale, posizione istantanea, reati criminali, associazioni di beneficenza, omofobie, tutto quanto è raccolto in un super computer capace di elaborare i dati in tempo reale costruito per evolvere un modello umano nel futuro prossimo.

… un milione di anni fa l’uomo cacciava solo per tre ore al giorno …

Oggi l’umanità trascorre due terzi dell’esistenza lavorando è un solo terzo per dormire, il tempo rimasto libero è diventato un’utopia.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   

Torna in alto Andare in basso
 
Italiani brava gente ...
Torna in alto 
Pagina 15 di 16Vai alla pagina : Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16  Seguente
 Argomenti simili
-
» Marinai in miniatura

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: FORUM DISCUSSIONE-
Vai verso: