Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Italiani brava gente ...

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17  Seguente
AutoreMessaggio
sharky63

avatar

Messaggi : 428
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Il marchio della bestia   Lun 29 Ott 2018 - 15:27

Apocalisse 13,16-18
Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.
Apocalisse 14,9-11
Poi, un terzo angelo li seguì gridando a gran voce: «Chiunque adora la bestia e la sua statua e ne riceve il marchio sulla fronte o sulla mano, berrà il vino dell'ira di Dio che è versato puro nella coppa della sua ira e sarà torturato con fuoco e zolfo Il fumo del loro tormento salirà per i secoli dei secoli, e non avranno riposo né giorno né notte quanti adorano la bestia e la sua statua e chiunque riceve il marchio del suo nome».
Apocalisse 16,2
Partì il primo e versò la sua coppa sopra la terra; e scoppiò una piaga dolorosa e maligna sugli uomini che recavano il marchio della bestia e si prostravano davanti alla sua statua.
Apocalisse 19,20
Ma la bestia fu catturata e con essa il falso profeta che alla sua presenza aveva operato quei portenti con i quali aveva sedotto quanti avevan ricevuto il marchio della bestia e ne avevano adorato la statua. Ambedue furono gettati vivi nello stagno di fuoco, ardente di zolfo.
Apocalisse 20,4
Poi vidi alcuni troni e a quelli che vi si sedettero fu dato il potere di giudicare. Vidi anche le anime dei decapitati a causa della testimonianza di Gesù e della Parola di Dio, e quanti non avevano adorato la bestia e la sua statua e non ne avevano ricevuto il marchio sulla fronte e sulla mano. Essi ripresero vita e regnarono con Cristo per mille anni;
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
met5

avatar

Messaggi : 1417
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 49
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 29 Ott 2018 - 15:59

Personalmente gli auguro di ficcarsi su per il deretano i miei dati.

Ho altro a cui pensare della paura di esser tracciato. Se provano a costruire un modello matematico del mio modo di pensare gli va in depressione il supercomputer affraid
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 1 Nov 2018 - 11:51

<Messaggi spostati>


Visualizza il profilo Invia un messaggio privato Invia Email Online

sharky63

avatar

Messaggi : 374
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1


MessaggioTitolo: La crisi? Ieri alle 16:13 Rispondere citando Modifica Elimina questo messaggio Vedere l'indirizzo IP dell'autore

Prova a cercare un posto a cena stasera o a metterti in auto, scopri che la parola crisi anche qui è molto relativa....
C'è chi aspetta gli 800€ di "cittadinanza" per tirare fine mese e pensionati su suv fiammanti che sfrecciano...
Case diroccate trasformate in regge con i soldi del terremoto dell'emilia romagna (con costi faraonici) e gente nell'umbria e marche che passerà il natale nei cassoni...
Vado avanti?
L'america è ormai come il brasile, fatta di centri urbani ricchissimi e perifierie povere e devastate, territori abbandonati.
La stessa Germania è tornata a dividersi in EST e Ovest con la prima sempre più conscia di essere stata annessa e depredata senza ricevre nulla in cambio se non miseria e mistificazione della parola libertà (si di drogarsi, di infrociarsi etc...).
Per una stellina che brilla c'è un buco nero che ingloba massa e non restituisce neppure la luce.
Le ditte di modellismo a livello internazionale chiudono, restano le cinesate e modelli da migliaia di euro al pezzo (costano come una Panda), tutto è sbilanciato; troppo o nulla.

_________________
TAMINKIA for ever cherry
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo Invia un messaggio privato Invia Email
Nataniele



Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 28.06.18
Età : 65
Località (indirizzo completo) : via castellit


MessaggioTitolo: Re: Questi la crisi non la sentono Ieri alle 16:30 Rispondere citando Modifica Elimina questo messaggio Vedere l'indirizzo IP dell'autore

oggi piove. Sono passati tanti giorni dal crollo del ponte di Genova e siamo ancora all'inizio. Sono certo che andra' tutto a finire come al solito , nonostante le promesse di una rapida ricostruzione promessa. forse dovremmo mandare una delegazione dei nostri supergeni in Giappone a vedere il ponte di 54 km. che hanno costruito, garantito 120 anni. Penso che siamo bloccati in quanto non hanno ancora creato una commissione per lo studio del materiali da adoperare ( forse cercano quelli che non sono ancora in commercio - oppure quelli che costano poco ) cosi' intanto le commissioni vanno pagate, con le sottoccommissioni i porta…… insomma tutto un magma-magna. forse sono stati presi alla sprovvista dai fatti climatici che hanno creato non pochi danni……… anche li studi , commissioni etc, etc, e intanto il tempo passa e non si fa un cazzo…..come al solito…………………. poi c'e il grosso problema dell'Alitalia che non vuole nessuno visto tutti i debiti che si porta appresso. Avevamo, se non sbaglio, il grande Luca che e' stato amministratore e che ha portato ai massimi livelli la compagnia. Peccato che se ne e' andato, e' sempre cosi' i migliori scappano…………..per fortuna…..e anche con una bella liquidazione………………...Potrebbero metterla in premio alla lotteria di capodanno………….ridendo e scherzando siamo proprio in un lago di m...………….Caro Swen la mort…. restera' intergra ancora per una settimana circa, in quanto mi piange il cuore vederla li tutta sola al freddo………………….quando vuoi ti aspetto con birretta ( tempo una settimana ) poiu verra' spalmata su una di pane e...…………………………………..Ciao

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 1 Nov 2018 - 11:55

.

In un editoriale dal titolo "Non è vero che l'Italia è troppo grande per fallire", sul quotidiano La Stampa, il professor Carlo Cottarelli ci racconta cosa sarebbe diventata l'Italia se il Governo fosse stato affidato nelle sue mani, come avrebbe voluto il presidente Mattarella, già pronto a incaricare un altro premier extraparlamentare.

L'economista cremonese afferma:

pensare che l'Europa possa ignorare le regole fiscali esistenti e, a maggior ragione, che possa intervenire a sostegno dell'Italia in caso di crisi, senza chiedere nulla in cambio, è del tutto irragionevole.

Risulta allora chiarissimo che questo premier mancato non avrebbe mai tentato alcuna mediazione con l'UE, ma si sarebbe completamente sottomesso ai famosi "compiti a casa" di montiana memoria.

L'Italia avrebbe quindi diligentemente accettato qualunque diktat europeo, invece di avviare, come sta succedendo oggi grazie all'opposizione del governo Conte all'approccio di austerity incondizionata della Troika, un serio dibattito sulle riforme a livello comunitario che da molto tempo sono invocate dai cittadini di tutto il continente. È sconcertante vedere come nella sua analisi il più fulmineo Presidente del Consiglio della storia d'Italia eviti di riflettere proprio su quelle regole (in particolare quelle fiscali) che non sono certo dogmi immutabili, ma che devono adattarsi al contesto economico nel quale si vive.
Cottarelli, già commissario straordinario per la revisione della spesa pubblica nel governo Letta, aggiunge che il problema di fondo è quello che spesso causa le guerre (economiche in questo caso): anche se una soluzione conflittuale non conviene a nessuno, cedere alle pressioni dell'altra parte comporta una perdita di credibilità e sovranità che non è sostenibile a livello politico. Occorrerebbe capire che, in queste condizioni, giocare d'azzardo («playing chicken» come si dice in inglese), usare l'arma del ricatto, contando sulla paura che la crisi dell'Italia causi la crisi dell'Europa e forse del mondo, non può portare a nessun risultato a noi favorevole.

Anche qui è semplicissimo capire perché Mattarella lo considerava molto adatto a fare il premier: non avrebbe mai disturbato il manovratore comunitario!

Per Cottarelli è impensabile che l'Italia abbia carte da giocare in una partita con l'Europa: secondo lui, Merkel e Macron sono gli unici titolati a smazzare le carte, all'Italia invece compete solo un ruolo di rimessa. E che importa se da anni con la scusa dello spread ci abbiano ricattato mortificando la nostra credibilità internazionale e sottoponendoci a una compressione di sovranità meno pesante solo a quella subita dalla Grecia. È proprio a culturalmente che Cottarelli non vede alcuna soluzione: non vuole accorgersi, e non può farlo perché il suo ruolo glielo impedisce, che negli ultimi 7 anni mentre l'Italia rispettava tutte le regole e i parametri, altri Stati acquisivano fette di mercato a discapito della tradizione manifatturiera della nostra Penisola. D'altro canto, per i soloni del suo livello è sempre a portata di mano la scusa della globalizzazione, quando il proprio Paese perde un marchio o delocalizza; un'ottima scusa che cancella fastidiosi esami di coscienza o peggio ancora evita di dover chiedere conto a un'Europa che non ha fatto nulla per difendere i patrimoni industriali nazionali dalle aggressioni interne all'Unione stessa.

Cottarelli, in conclusione, sentenzia: Si potrebbe dire che anche l'Italia deve difendere la propria sovranità. Vero, ma l'adesione volontaria dell'Italia al club dell'euro (e ricordiamo che all'epoca la stragrande maggioranze degli italiani voleva l'adesione all'euro) ha comportato l'accettazione delle regole europee: non si può far parte di un club e poi violarne le regole. Se queste non piacciono e non si possono cambiare, se c'è stato un ripensamento sull'euro allora non resta che uscire dal club, anche se "non sta nel contratto".

Ecco l'ennesima dimenticanza di comodo sulle regole che determinano il contratto sociale; la comunità le rispetta finché le riconosce oppure le modifica in base al mutamento dei tempi, ma questa deve essere una pagina di filosofia che l'emerito professore non ama particolarmente. E c'è un altro errore nelle sue affermazioni: vero, l'adesione al club dell'euro è stata volontaria (ehm, no, si potrebbe discutere anche su questo, ma non fa nulla), tuttavia non è mai stato permesso ad alcuni dei soci fondatori più importanti, gli italiani, di esprimersi al riguardo mentre l'Europa prendeva altre strade rispetto a quelle che "lo statuto" aveva fissato. Forse sono pensieri troppo arditi per Cottarelli, che magari proprio per questa ragione non è riuscito a diventare presidente del Consiglio così come non ha saputo portare a compimento quella spending review che avrebbe permesso all'Italia di vivere un po' più agiatamente. La realtà è che alcuni devono passare le borracce, altri invece tagliare i traguardi: sicuramente il secondo ruolo è fuori dalla sua portata, ma sul primo forse ha qualche chance, anche se dovrebbe ricordarsi meglio a chi deve portare i rifornimenti.

... questo ce lo siamo schivati ma resta Mattarella ...

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Sab 3 Nov 2018 - 14:13

.

…….. ci troviamo in una pessima posizione astrale dove incontro persone afflitte tragicamente coinvolte in situazioni esistenziali drammatiche dove ogni problema sottovalutato e ignorato è giunto alla resa dei conti.
Un tempo lontano la gente ascoltava il buon senso di evitare problemi per non doverli poi risolvere. Oggi la noncuranza dettata della pubblica ottusità ha reso l’individuo capace di ogni possibile inganno verso il prossimo esercitando senza ritegno l’assenza di rispetto e responsabilità. Sempre un tempo, perché l’umanità è la stessa, l’inosservanza di regole elementari imposte costava cara a coloro che si sottraevano. L’evento del neoliberismo ha sviluppato il senso dell’onnipotenza individuale trascinando chiunque in piccoli e grandi baratri dai quali sottrarsi a volte non si può.

… dalle politiche alle religioni, dagli uomini di governo il susseguirsi d’incapacità collettive di sancire le proprie nazioni e le credenze di fede minate da clamorosi insuccessi resi alla luce di fatti non del tutto inaspettati, anzi conosciuti ma tenuti nascosti, giustificati e mai ammessi, fin che da meno di un decennio (per un’osservazione su fenomeni emergenti) dall’entrata astrologica nell’Era dell’Aquario l’intero pianeta torna l’attore principe sui destini umani …

((L’Era dell’Acquario è uno dei dodici periodi, della durata di 2.160 anni, nei quali è suddiviso il cosiddetto anno cosmico. Secondo gli insegnamenti dell’astrologia esoterica stiamo per entrare in una nuova fase dell’evoluzione umana, un periodo caratterizzato da solidarietà, fratellanza e grandi sviluppi scientifici e tecnologici.
Nel ciclo finale il movimento dei tempi è accelerato, non è un caso se in questi anni stiamo assistendo a cambiamenti che ai nostri padri sarebbero sembrati prodigiosi. Altri ne vediamo ogni giorno sotto i nostri occhi. Le utopie sono divenute realtà; i sogni, cose concrete. Non solo la tecnica e le scienze, ma l’arte, la filosofia, la religione, tutto sembra mutato. Nel trapasso c’è spesso confusione e disordine per l’incrociarsi di vecchi e nuovi elementi.))

… se considero un solo fattore di quanto scritto sopra, il tempo veloce, ben pochi individui sono in grado di evitare d’essere travolti da eventi catastrofici ragionando in proprio senza essere adescati in trappole senza uscite. Investimenti mal consigliati, stress emotivi sopiti in alcol e droghe, frenesie incontrollate nel rapportarsi socialmente, assassini e omicidi dilaganti, paure trasformate in terrore, falsi obiettivi distribuiti da una tecnologia ingannatrice, programmi televisivi diretti sui giovani privi di qualsiasi morale educativa gestiti da super conduttori ritenuti idoli dal sistema perché fanno cassetto …

Assistiamo al cambiamento climatico governato dal pianeta (così in terra così in cielo, dall’astrologia persiana) la nostra nazione e non solo subirà immensi disastri dove l’umanità non ha rispettato le regole sul territorio, l’espansione incontrollata ha ingigantito il fabbisogno di acque dolci, i bacini montani sono in secca, il ghiaccio è esaurito, la desertificazione con le bolle di calore africane si sono annunciate da un decennio aggressive, le città sovraffollate, le industrie in affanno, le cementificazioni, le estrazioni del sottosuolo, l’economia agonizzante, il degrado crescente nei centri urbani occupati da miseria, malvivenza, incuria, spazzatura dilagante, fuori controllo e completamente a danno della sicurezza sociale in balia di regole e leggi non applicate. Governi retti da promesse in gran parte inattuabili, benedizioni settimanali a credenti plagiati per una fiducia carpita per un impossibile dio inventato, millantano tutti la stessa droga propinata da secoli per soggiogare e sottomettere le pecore in balia di cani da guardia.

L’umanità è entrata nell’era dell’Acquario che ha caratteristiche diverse da quelle del tempo passato. Tutto sarà cambiato perché sarà un’era diversa nella storia degli uomini che rifletterà le caratteristiche astrologiche della nuova costellazione di riferimento. Si presenta la visione di un’umanità rinnovata. La società non sarà più basata sull’interesse e sul possesso che sono cause di lotte e di feroci contrasti. L’Acquario è un segno riformatore nel campo del pensiero. Sarà un’epoca di tolleranza fra tutte le religioni che nel passato hanno dato così poco edificante spettacolo di contrasti e di spargimenti di sangue.

Le straordinarie applicazioni della scienza, che hanno sconvolto il modo di vivere e di pensare di uomini ancora moralmente impreparati, ai giorni nostri, possono considerarsi manifestazioni anticipate di quella che sarà la società futura. Secondo gli studiosi di astrologia, l’Acquario che ha di fronte il Leone, simbolo di forza e di dominio, annuncia un’epoca non solo di pace, ma di grandi scoperte scientifiche in tutti i campi e di conquiste sociali utili per l’umanità. Nel campo delle questioni sociali vi sarà l’applicazione di principi di giustizia e di tolleranza, oggi proclamati, ma non applicati che in senso parziale.

L’uomo progredirà nell’intuizione, e questa sarà la via normale di apprendimento, man mano che avanzerà. Le applicazioni della ragione non saranno per l’uso egoistico, come è avvenuto in questa società, per secoli moralmente sottosviluppata, ma per quelle giuste dell’uomo che ha conquistato pienamente la sua umiltà più equilibrata. L’Acquario è simbolo di rinascita.

............ ma per fortuna come sempre abbiamo

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... una morbida compagnia  cheers  cheers  cheers  cheers cheers



.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
borealis

avatar

Messaggi : 500
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 47
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 5 Nov 2018 - 12:14

Non credo che nessuna Era possa salvare l'uomo da sè stesso, e nessun cambiamento può arrivare dall'esterno. Anche le religioni non sono entità a sè stanti in grado di mutare autonomamente, influenzando l'umanità in cascata: sono prodotti dell'uomo a proprio uso e consumo, e come tali incapaci di mutare dall'alto.
Se anche arrivasse dall'esterno una Rivelazione sconvolgente, qualcosa sulla vera origine del Creato, o sull'esistenza dell'Aldilà, o cose di pari portata, ci sarebbe la negazione della stessa da parte di chi se ne sentirebbe escluso, a prescindere dall'attendibilità della fonte della Rivelazione in sè.
Guardo l'uomo nei millenni e non vedo alcun cambiamento: quella che chiamiamo civiltà attuale è solo un mettersi d'accordo perché la maggior parte ne guadagni qualcosa in termini di benessere e tranquillità, ma basta che queste ultime siano messe (a ragione o a torto) in discussione e la bestialità umana riemerge in un istante.

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...


Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 6 Nov 2018 - 9:36

.

Non credo che nessuna Era possa salvare l'uomo da sè stesso, e nessun cambiamento può arrivare dall'esterno. Anche le religioni non sono entità a sè stanti in grado di mutare autonomamente, influenzando l'umanità in cascata: sono prodotti dell'uomo a proprio uso e consumo, e come tali incapaci di mutare dall'alto.
Se anche arrivasse dall'esterno una Rivelazione sconvolgente, qualcosa sulla vera origine del Creato, o sull'esistenza dell'Aldilà, o cose di pari portata, ci sarebbe la negazione della stessa da parte di chi se ne sentirebbe escluso, a prescindere dall'attendibilità della fonte della Rivelazione in sè.
Guardo l'uomo nei millenni e non vedo alcun cambiamento: quella che chiamiamo civiltà attuale è solo un mettersi d'accordo perché la maggior parte ne guadagni qualcosa in termini di benessere e tranquillità, ma basta che queste ultime siano messe (a ragione o a torto) in discussione e la bestialità umana riemerge in un istante.


... ottima osservazione! Intanto osserviamo importante e sconvolgenti cambiamenti ...

Questa è la parte in cui sono meno d'accordo.

L’uomo progredirà nell’intuizione, e questa sarà la via normale di apprendimento, man mano che avanzerà. Le applicazioni della ragione non saranno per l’uso egoistico, come è avvenuto in questa società, per secoli moralmente sottosviluppata, ma per quelle giuste dell’uomo che ha conquistato pienamente la sua umiltà più equilibrata. L’Acquario è simbolo di rinascita.


lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 6 Nov 2018 - 12:28

.

.... è una mia personalissima opinione dove il nostro universo terra/pianeta si è auto generato mantenendo un sistema ripetitivo in cui tutto si adatta per un'impronta matematica ricevuta prima dalla natura, seguita sul mondo animale e in seguito assimilata dalla specie umana. L'incapacità dell'uomo di evolversi non ha mai superato le numerose possibilità di sapersi conservare e progredire raggiungendo soltanto la soglia dell'adattarsi alle circostanze climatiche, che l'attraversare milioni di anni più o meno indenne ripartendo dai cicli conclusi ripartendo dal nuovo da percorrere ...

Se l'uomo è una macchina sarebbe programmato unicamente per la sopravvivenza. Il resto sono sovrapposizioni epocali registrati come eventi di "distrazione" in cui la macchina fuori controllo distrugge imperi per fondarne di nuovi.

... la capacità umana di aggregare, associare e assimilare un dato qualunque, l'ha portato sul computer ...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... l'umanità interagisce sulla base di "assunzioni" informative incapace di differenziare e saper distinguere l'errore se non dopo averlo commesso ...

Se apro il mio computer trovo solo quel che ho caricato / se chiedo a me stesso qualcosa la risposta è soltanto quel che conosco.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 15 Nov 2018 - 22:18

.

Fratelli d’Italia
L’Italia s’è desta,
Dell’elmo di Salvini
S’è cinta la testa.
Dov’è la Vittoria
Le porga la chioma,
Ché schiava d'Europa
Prodi la creò.


.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mer 21 Nov 2018 - 12:09

.

... Salvini si presenta sull'area dello sfratto Casamonica e l'informazione attacca il Ministro degli Interni dove appare soltanto cercando visibilità e consenso elettorale ...

La domanda è, dopo trentanni finalmente un sindaco e un ministro ottengono la demolizione di un "impero criminale" tollerato della precedenti politiche italiane e non trovano di meglio sui fatti?

... l'informazione lottizza e separa in fazioni d'ascolto occultando verità e fatti manipolando il sociale ormai preparato per qualsiasi notizia sostenuta da parti pagate da lobby di potere che non si arrendono al tracollo in corso ...

Certo prendere lezioni dagli ultimi arrivati è un amaro boccone da inghiottire, e gridare che il governo sta affondando l'Italia fa eco con le politiche estere giunte al capolinea peggio di noi. A Bruxelles l'alcolista Junker farnetica, la May si da al Whiski sulla Brexit, Macron crolla sui sondaggi, la Merkel abbandona, l'Austria alza la cresta e l'Italia va sanzionata da un parlamento di Bruxelles frequentato da esagitati in delirio ognuno con problemi personali e nazionali superiori ai nostri.

... Sven qual'è il tuo pensiero sulle politiche?

Fatti! Cazzo, fatti e più immediati sono e meglio diventa credibile una politica costruttiva.

... il fascismo decollò dando al popolo quello che chiedeva ottenendo il consenso della masse, fu l'astuta mossa che convinse la rinascita italiana ... Castro promise una rivoluzione che sfocò in dittatura ... Putin ripulì la Russia dal veleno comunista migliorando il tenore esistenziale della popolazione ... la Cina uscì dall'oscurantismo abbracciando la filosofia occidentale ... e Trunp sta distruggendo l'America togliendo l'illusione della Nazione forte ...

.. non mi piace Salvini, non mi piacciono i politici, vorrei i fatti! E se questi sono evidenti le opposizioni vomitano i disaccordi latrando come cani arrabbiati ...

Le sceneggiate e narrative di piazza mostrano l'ingiuria verso un sociale stanco d'essere offeso e preso per il culo.

.



Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 27 Nov 2018 - 11:09

.

... dov'è scritto forse aspettatevi una certezza

Se un cittadino non attraversa sulle strisce, viene filmato da una telecamera, il suo punteggio viene scalato e questo può essere aumentato solo con buone azioni e un comportamento corretto. Come conferma la rivista Foreign Policy, si è scatenato il caos.

Negli USA tutto è cominciato, lo ricordiamo, con l'intervento del 4 ottobre del vicepresidente Mike Pence il quale ha affermato: in Cina è stato creato "un sistema volto di fatto al controllo di ogni aspetto della vita umana".

L'autore dell'articolo ha risposto in modo pacato al vicepresidente: "C'è un piccolo problema. Un sistema del genere in realtà non esiste, perlomeno così come lo dipingono solitamente".

L'autore descrive nel dettaglio il sistema creato tempo fa anche negli USA dove i dati personali raccolti dal social media nonché le informazioni raccolte dall'Agenzia per la sicurezza nazionale (grazie alle sue telecamere e ad altre tecnologie di sorveglianza) da tempo vengono già utilizzati per capire almeno se ci si può fidare di una persona. E ribadiamo: almeno!

... ma che novità!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 4 Dic 2018 - 16:40

.

... staranno sulle balle, perchè sono francesi, però scendono nelle piazze

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Il sistema siamo noi e non il sistema che ci governa.

.................... sveglia Italia!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 428
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 4 Dic 2018 - 18:01

Si accorgono adesso di aver eletto uno schiavo delle banche e di soros, ben gli sta!
Ci fanno sempre le lezioni su come sono bravi quando si sa benissimo che stanno andando in rovina e coprono i buchi finanziari con il colonialismo che non hanno mai smesso di praticare al pari degli anglosassoni.
Hanno militari sparsi per il mondo a difendere i loro truschini nei paesi più poveri ma ricchi di risorse e sono in mezzo a tutte le guerre del medio oriente (siria e libia per citarne 2) e dell'africa.
Devo ammirarli perchè vanno in piazza? Dovevano pensarci quando avevano la penna in mano nelle urne, ora si sbattano un pò anche loro ed i loro privilegi!!
Pietà l'è morta caro Sven, sicuramente per chi non ne merita.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mer 5 Dic 2018 - 10:17

.

................... Pietà l'è morta caro Sven


.. te riesci nel sintetizzare anche le condizioni più difficili ... cheers cheers cheers

Nulla di più vero in quanto questa macabra ballerina d'avanspettacolo pensava di creare un esercito europeo suggerito dai sionisti (quelli spostati a rosicchiare sul Mar Nero) ... il sogno è sempre lo stesso: la terra promessa!

lol!

.



Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Sab 8 Dic 2018 - 16:44

.

...... si racconta che la fantasia non supera mai la realtà






Politica d'informazione vergognosa.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 428
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 10 Dic 2018 - 15:47

Bhè questa mi pare veramente fantascienza, soprattutto perchè, a differenza dell'11 Settembre, non mi è chiaro il "cui prodest?".
La libertà di pensiero è sacrosanta, per cui non voglio essere troppo negativo, ma mi pare fervida immaginazione.
Diciamo che l'Ing. Morandi ha sperimentato sulle spalle di 40 persone che il cemento senza adeguata armatura non dura, e la Società Autostrade gli ha dato una buona mano a provare il suo disgraziato pensiero.
All'Ingegnere e agli eredi, come si faceva un tempo, andrebbe cancellata la cittadinanza e l'appartenenza alla civile società (quindi l'oblio) e per i Bennetton e amici di Arcore gita premio in Yemen vestiti da Sauditi lol!

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
borealis

avatar

Messaggi : 500
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 47
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 10 Dic 2018 - 16:45

E mi pareva strano che non uscisse l'ennesima teoria del complotto... a sto giro mi sembra pure orientata pro-governo... bah... Suspect

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...


Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 10 Dic 2018 - 17:33

.

..... la teoria sul "complotto" deriva da "tutto contro tutto" ......

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 428
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 10 Dic 2018 - 17:55

Sven Hassel ha scritto:
.

..... la teoria sul "complotto" deriva da "tutto contro tutto" ......

lol!

.

Che nel mondo ci siano "fil rouge" o complotti orchestrati direi che non da scandalo a nessuno ammetterlo, che poi si voglia cercare una diramazione di questo in ogni evento può diventare un parossismo utile a mascherare i veri eventi complottistici, andando in questo modo ad avvalorare ulteriormente l'idea del complotto lol! lol! lol!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Lun 10 Dic 2018 - 18:14

.

...... da quando l'uomo è diventato intelligente per sentito dire (la chiamo pubblica ottusità) ingannarlo è una realtà fin troppo semplice ......

Dentro l'immagine che cosa si vede?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Dentro una frase che cosa c'è da capire?

... non bisogna avere soldi per averne ...

Vedere non è osservare.

Udire non è ascoltare.

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mar 11 Dic 2018 - 22:46

.

Ieri in una conferenza stampa Matteo Salvini ha dichiarato che l'Italia e Israele hanno un nemico comune: l'estremismo islamico. Ha definito lo Stato israeliano "una delle più grandi e moderne democrazie del mondo" e ha bollato gli antisemiti come "pazzi e criminali".



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


..... delirio democratico! Ma questo si ascolta quando parla?

E parla di asse Roma Berlino? In Israele ci vai solo se vendi il culo, l'importante che sia il suo e non quello degli italiani.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Mer 12 Dic 2018 - 14:56

.

....................... di tutta un'erba "marcia" un fascio

La rotta aerea tra Roma e Tel Aviv è ormai molto frequentata dagli esponenti politici della destra italiana: ci sono passati a suo tempo un pò tutti, con poche eccezioni (da Gianfranco Fini ed i suoi collaboratori, con Ignazio La Russa, fino a Gianni Alemanno), per andare in Israele ad accreditarsi presso le Istituzioni israeliane, per ottenere un “lasciapassare” politico che permette di essere considerati affidabili e manovrabili dalla potente lobby.

Non poteva mancare anche Matteo Salvini, il quale infatti si trova proprio in questi giorni in visita in Israele dove, in compagnia di Giorgetti, di Fontana e di Gianluca Pini, ha incontrato alcuni dei più qualificati membri della Knessetesperti in materia di intelligence, sicurezza, strategia anti-terrorismo.

Salvini non manca di fiuto politico ed ha ben capito che, per accreditarsi come nuovo leader del centro destra, deve avere l‘imprimatur da Israele e, attraverso questo, il “placet” della potente lobby.  Necessario quindi sottoporsi ad un “esame” dove gli sono state rivolte molte domande e le sue idee sono state scrutate attentamente dagli esperti israeliani per capire con chi hanno a che fare. Salvini non ha problemi e lo dichiara di essere disposto a farsi fare anche l’esame del sangue.

Il Matteo della Lega deve farsi perdonare le sue passate frequentazioni con i “para fascisti” Casa Pound ma non ci sono problemi, di fronte alla necessità di accreditarsi con questi influenti amici, le vecchie relazioni si possono disconoscere e, a domanda, può dichiarare tranquillamente ” …E’ da febbraio dell’anno scorso che non abbiamo più contatti con loro», assicura Salvini, ormai amico di Israele ed estremamente ansioso di accreditarsi presso la potente ” lobby”.

Salvini si incontra con Tzachi Hanegbi, l’attuale presidente della commissione Esteri e Difesa del Parlamento israeliano , già ministro della Giustizia, dell’Interno e responsabile delle politiche di intelligence a stretto contatto con il Mossad . Probabile che il Mossad disponga già di un preciso rapporto su Salvini e che conoscano tutto di lui, tanto da fargli domande test per saggiare la sincerità delle sue risposte. Questi esperti israeliani, per sapere tutto dal Matteo leghista, hanno di sicuro applicato le loro collaudate tecniche psicologiche, escludendo invece l’uso della tortura (quella è riservata ai palestinesi) che nel caso di Salvini non è possibile attuare.

In questa occasione, parlando delle questioni internazionali, Salvini rispolvera tutto il suo linguaggio interventista, affermando la necessità di intervenire in Libia con scarponi sul terreno, di combattere il pericolo islamico, dell’Europa che sta perdendo tempo con la sua politica antiterrore, della necessità di fermare l’immigrazione, soprattutto quella islamica, ecc., ecc..

Di alcune questioni tuttavia Salvini evita accuratamente di parlare: del conflitto in Siria dove gli Israeliani sono coinvolti fino al collo nel sostenere alcuni gruppi di miliziani jihadisti, nel tentativo di rovesciare il governo di Basharal-Assad, della questione della Cisgiordania dove gli Israeliani, con la colonizzazione forzata delle terre palestinesi, stanno spianando con i Bulldozer le case dei palestinesi e massacrando la popolazione civile. La politica di Israele per Salvini è un “modello encomiabile”. Vedi: Siria, ONU: Rapporti stretti fra Israele ed i ribelli – Vedi: Israele presta assitenza medica a 500 miliziani componenti di Al Nusra
Il secondo interlocutore di Salvini, un tal Ayoub Kara, deputato druso, offre l’occasione per una perfetta intesa. Kara è un altro che, visti gli interlocutori, non si perde in convenevoli: «L’Europa ha commesso un grave errore, che pagherà nei prossimi anni, ad accettare i rifugiati. Se l’Unione Europea sostenesse Israele farebbe del bene a se stessa». Tutti soddisfatti i leghisti per queste dichiarazioni ed in particolare Pini il quale afferma: “siamo assolutamente d’accordo su tutta la linea».

Nessun problema manifestato da Salvini per la repressione attuata da Israele, per le violenze e per le esecuzioni sommarie documentate dei soldati israeliani verso i palestinesi, anzi al contrario, dure critiche al boicottaggio contro Israele esercitato dai movimenti “BDS” in alcuni paesi dell’unione Europea.

Salvini sembra anche molto interessato a informarsi circa le tecniche si sicurezza adottate in Israele che sono di sicuro quelle più rigide ed efficienti: muri di cemento alti 6 metri per separare le comunità palestinesi, arresti preventivi dei ragazzi palestinesi e persino dei bambini sospettati di lanciare pietre, check point inflessibili nel filtrare la popolazione civile, dove persino le donne incinte arrivano a partorire sulla strada in attesa di avere un visto per transitare verso l’ospedale. Vedi: Unicef: Bambini palestinesi nelle carceri israeliane
Un sistema con cui Israele è riuscita a tenere in gabbia un intero popolo non è certo cosa da tutti. “Entusiasmanti” per Salvini queste tecniche israeliane.

Il massimo della apoteosi filo Israele Salvini lo raggiunge quando si reca sul confine di Gaza e, da quel triste luogo, dove Israele è riuscita a mettere sotto assedio da oltre 8 anni una comunità di circa 1,850 milioni di persone, confinate in una striscia di 8X 14 km (densità di 5.000 abitanti per Km2) da cui non possono nè uscire nè entrare, il leader leghista è arrivato a dire (sulla sua pagina FB) che la “vergogna”, secondo lui, starebbe nel “fatto che Hamas tiene in ostaggio milioni di persone” capovolgendo totalmente la realtà nella consueta forma della propaganda israeliana per cui i perseguitati diventano i persecutori e i carnefici diventano vittime. La domanda per Salvini è la seguente: chi tiene in ostaggio chi?  Vedi: Palestinesi in fuga da Gaza

Salvini dimostra anche di non conoscere il diritto internazionale dato che la Striscia di Gaza si trova sotto assedio da oltre otto anni e l’assedio è stato condannato come illegale secondo le leggi internazionali, oltre ad essere considerato una punizione collettiva che è stata imposta da Israele quando Hamas fu stato eletta democraticamente dal popolo palestinese nel 2006. Al governo israeliano non andava bene tale elezione e fu imposto il blocco di Gaza (che dura ancora oggi nonostante le condanne dell’ONU) ed Israele ha effettuato varie azioni di bombardamento consecutive (con il pretesto del lancio dei razzi) sulla Striscia, l’ultima delle quali nel 2014 è costata 2.450 vittime palestinesi di cui oltre il 60 % donne e bambini. Inoltre il Governo Israeliano non ha permesso la ricostruzione delle case distrutte, delle scuole e degli ospedali bombardati, motivo per cui esiste una emergenza umanitaria a Gaza, ignorata dai grandi media, tutti su posizioni filo Israele.

Un perfetta identità di vedute con i carcerieri da parte di Salvini, il modo migliore per accreditarsi con uno dei “poteri forti” che una volta il leader leghista diceva di voler combattere. La potente lobby ha conquistato un nuovo sostenitore, se ne poteva forse dubitare?

... l'ebreo Salvini ha finalmente dichiarato il sionismo israeliano come modello per l'Italia ...


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


.in due giorni sono sparite l'80% della foto su interDET.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 13 Dic 2018 - 14:32

.

............... questi si trovano semplicemente in rete, domanda? Si devono prendere seriamente oppure escono sempre dai complottisti?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... un tempo il falso si capiva e oggi si capisce la verità??

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

........... della storia sionista ne conosco una buona parte sufficiente

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.............................. per aver capito che la terra promessa ai figli prediletti del dio israeliano ha incominciato la sua affermazione nella crisi del 1054 ...

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 6040
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 75
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Gio 13 Dic 2018 - 18:50

.

Perchè vedete quale è il problema — il problema è che l'Italia è il Paese in cui voti sperando nel sovranismo e poi ti twittano che ci vuole più Europa, speri nella fine delle sanzioni e poi ti dicono ‘vorrei tanto ma non posso', ti promettono uno stato sociale e poi si scoprono tutti neoliberisti, parli di prendere le distanze dalla NATO però intanto gli F35 te li pigli tutti e alle esercitazioni al confine partecipi, dici di voler fare la voce grossa in Europa, poi ai Francesi gli lasciano sforare al 3 e a te ti cavano gli occhi al 2, e quando vai in Israele devi fare il discorso sionista se no finisci per essere accusato di antisemitismo (come se le due cose fossero in qualche modo misteriosamente collegate).  L'Italia è quel Paese in cui speri sempre in una vera pluralità di informazione e alla fine ti ritrovi piuttosto con una pluralità di inutili tweet.

.

... la kippah poteva risparmiarsela

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.......... la simpatia te le giochi dall'oggi al domani

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



... e nel mezzo del cammin di nostra vita incontrai una selva oscura ...



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 428
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   Ven 14 Dic 2018 - 11:56

Quindi devo espatriare in Cina?
Sperare nei Talebani?
Farmi esplodere con un camion della montorsi davnti a una sinagoga?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Italiani brava gente ...   

Torna in alto Andare in basso
 
Italiani brava gente ...
Torna in alto 
Pagina 16 di 17Vai alla pagina : Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: FORUM DISCUSSIONE-
Vai verso: