LAVELLI GIOVANNI
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

 

 Che ne sarà del modellismo?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Icedaddy

Icedaddy

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 07.05.21
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via via via

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMar 18 Mag 2021 - 21:53

Sempre più spesso, girovagando per siti, forum, blog o gruppi di modellismo...mi accorgo che l’età media dei modellisti aumenta sempre di più...
Mi riferisco ai Modellisti, quelli del decalogo ( che poi sono solo 5 gruppi ) che ha citato lo Sven nel Topic dei 10 anni....
Difficile trovare ragazzi ( io mi se to ancora tale benché i prossimi son 56 ) che hanno meno di 40 anni... e anche della generazione 1980 nè trovi ben pochi...
Ma coloro che ci sono, potranno anche lasciare ai posteri l’arte e i trucchi...ma temo che nessuno voglia nè impararla, pur mettendola da parte, ne raccoglierne gli insegnamenti e farne tesoro.

Già da 10 anni a questa parte, si sono decimate le presenze, per mille motivi validi ma...si sono decimate.
E quando la nostra generazione correrà altrove?
È una mia impressione o sbaglio?

Ciao nè
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 9:17

.



Come può capitare che un sito può decadere spegnendosi.


Ogni apertura di siti pubblici per usi specialistici in aggregazioni, oppure di Club privè, sono corredati da una lista di regole accettate e sottoscritte “automaticamente” dai foreman che ne fanno poi parte.
Queste regole, comunque esse siano stillate, conducono in primis come responsabili sulle stesse regole i delegati amministratori che si rendono “garanti loro stessi” sulle regole ancora prima che queste siano osservate dagli iscritti frequentatori.
Possono normalmente seguire uno o più membri assegnati come parte vigilante chiamati moderatori, con responsabilità sulle regole e di mantenere il costante controllo che questi indici non siano assolutamente superati. L’eventuale insubordinazione o scorrettezza da parte di un foreman va dichiarata sulla sovversione della regola contraddetta e la segnalazione stessa della regola inficia la posizione del foreman, dando l’avviso a doverne sottostare come dovere d’iscritto oppure a doverne rinunciare immediatamente una continuazione scorretta.
Un amministratore (che ne abbia la vera qualifica) e non solo di nome, ma di carica e capacità elettive, è il primo a doverne rispondere a tutti gli iscritti e come “ospitante” riconoscendo che un sito e naturalmente un forum di discussioni, è un dominio pubblico insindacabile (vale a dire che senza una pubblica partecipazione un sito, o chi ne fa le veci non esiste). Cinquemila iscritti o uno solo, sono la linfa vitale per un’aggregazione, il sito NON ricopre nessun diritto di qualsiasi tipo come imposizioni per secondi fini una volta dichiarato nello specifico ramo d’appartenenza e Deve garantire le regole indicate senza mai venirne a meno. Dietro successive richieste proposte dai foreman si possono togliere o aggiungere regole disposte a portare ulteriori chiarezze per la soddisfazione di tutti. Le cause che spengono un sito sono addebitate a uno o due elementi nocivi che per cattiva educazione comportamentale hanno disgustato la sensibilità di altri foreman al punto di rinunciare come parti attive. Bravate non prese per insubordinazione, e trasgressioni sulle regole accettate per essere immessi in un forum sociale, lasciate in sospensione senza provvedimenti amministrativi, osservate da membri educati e socialmente inseriti in gruppi possono isolarsi immediatamente rifiutando di partecipare ad una sorta di prepotenze vomitate a discapito del rispetto altrui.
I foreman e nessun altro, possono assicurare un dialogo di lunga permanenza sociale diretto con fermezza non sulle opinioni di amministratori o sottoposti moderatori, ma solamente sulla stretta osservanza delle regole che ognuno ha sottoscritto all’ingresso. I foreman sono i diretti (sostenitori o distruttori) che determinano il successo continuato o il decadimento del sito d’appartenenza.
Nessuno che vanti altri titoli, fondatore, autore, sostenitore, sponsor, admin, moderatore, possono prevaricare in alcun modo le regole da loro stessi sancite. La mancata osservanza va segnala e corretta immediatamente e può causare la disdetta o l’estromissione del foreman che ne ha mancato la responsabilità DOVUTA agli iscritti. Non si chiede ad altri di osservare delle regole se queste non sono osservate da chi le ha sottoscritte. Chi manca di rispetto verso altri denuncia se stesso come un individuo che non sa rispettarsi, e questo si classifica come soggetto da isolare e se questo non accade sono altri a distaccare la presenza da un sito equivocato (frainteso come un sito elitario) scambiato anche da un solo elemento per un’osteria di terz’ordine.

L’insuccesso di ogni iniziativa incomincia andando contro agli stessi principi di fondazione.
Di partecipazione attiva dando il meglio come persona (e non fregiandosi per quello che si crede di fare modellisticamente). Dimostrando il contributo sociale e morale rispettando il ruolo di ospite come si conviene, senza mancare una sola regola accettata per poterne di diritto farne parte.

Troppi infiltrati “scoperti” usano i siti come fonti di informazioni gratuite per un comodo egoico da usare per mettersi i cappelli in testa da primi della classe, e questo meschino mercato ha scoperto traffici riportati dopo essere stati manipolati a danno sempre del sito stesso d’appartenenza aumentando la diffidenza di seri foreman in odore di chiedersi dove sono capitati.

Chi piange sul latte versato ha trascurato un’operazione da controllare.

Il testo spiega come un sito può decadere …… e l’ho scritto un paio d’anni fa, e per risultare valido oggi le motivazioni che ne affossano gli sforzi di pochi volenterosi si possono attribuire a non più di uno o due individui asociali il cui comportamento ha indubbiamente lesionato la fiducia accordata.

Il Giornale ringrazia.

22 – 4 – 2010

... un cretino mi attribuì il ruolo di "veggente" totalmente incapace di comprendersi come uno dei mercanti di caos associali decisi a dividere qualunque appartenenza per scopi personali ...

Dove imperano intenzioni distruttive e di invidia, non trionfano le creatività, la aggregazioni di gruppo coese e le socializzazione si separano per fazioni disgregandosi.

... chi sanno fare il VERO modellismo non devono dimostrare altro, si ritirano semplicemente soddisfatti. L'inutilità per continuare si assume per non sentirsi esclusi ma non dall'area creativa ma come individui insoddisfatti da inventarsi ruoli capitani senza gradi ne meriti sul campo ...

I destini del Modellismo in queste mani, senza virtù da "veggente", sono manifestati sul decadimento generazionale osservato nell'ultimo decennio.

... solo due forum continuano la diffusione visiva come vetrine di rappresentanza Nazionale per diffondere una pratica creativa d'alto spessore e contenuti d'informazione utili per chiunque ...

Cuntent Capo Ice?

La corsa dell'oro è finita da tanti anni.

.
Torna in alto Andare in basso
Icedaddy

Icedaddy

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 07.05.21
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via via via

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 10:14

Capitano...ciò che hai scritto due anni fa è il tuo pensiero che conoscevo da tempo e che condividevo, ne abbiamo parlato più volte senza neanche dover argomentare le nostre idee in quanto i fatti erano e sono davanti ai nostri occhi...
Concordo che “il Modellista” non ha bisogno di vetrina per plausi ed elogi, benché è sempre uomo e come tale anche narciso ed edonista...
Ma l’imberbe neofita che sta “crescendo” poco per volta, apprende spiando osservando e anche non capendo...dove se non in rete può carpire tecniche e nozioni?
Ed è proprio l’imberbe che non trovò più...sbarbato o giovane che dir si voglia ma la nuova leva che incalza...manca proprio quella, sia sulla rete che nel reale.

Ciao nè
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 12:18

Icedaddy ha scritto:
Capitano...ciò che hai scritto due anni fa è il tuo pensiero che conoscevo da tempo e che condividevo, ne abbiamo parlato più volte senza neanche dover argomentare le nostre idee in quanto i fatti erano e sono davanti ai nostri occhi...
Concordo che “il Modellista” non ha bisogno di vetrina per plausi ed elogi, benché è sempre uomo e come tale anche narciso ed edonista...
Ma l’imberbe neofita che sta “crescendo” poco per volta, apprende spiando osservando e anche non capendo...dove se non in rete può carpire tecniche e nozioni?
Ed è proprio l’imberbe che non trovò più...sbarbato o giovane che dir si voglia ma la nuova leva che incalza...manca proprio quella, sia sulla rete che nel reale.

Ciao nè

ciò che hai scritto due anni fa

... due anni fa una pippa. E' un riporto sul Giornale datato 2010 quando berta filava e come intuendo le cancrene che si stavano manifestando un poco in tutti i forum e non sto a farti l'elenco sui campioni che li hanno frantumati pe interessi personali ...

.
Torna in alto Andare in basso
Icedaddy

Icedaddy

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 07.05.21
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via via via

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 12:36

Sorry ho scritto due ma intendevo dieci e anche più...nel 2010 lo hai scritto ma noi l’abbiamo vissuto e discusso ben prima...

Ma il mio discorso verte non sui forum...ma proprio sul Modellista che sta crescendo da imberbe e inesperto...a prescindere sete dai forum-social o che dir si voglia...ci sono nuove leve di Modellisti che stanno prendendo l’eredità de quelli della nostra generazione?

Ciao nè
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 13:50

.


Non dalle mie personali osservazioni.

... emerge la stampa 3D da definita da tempo un'attività "diversamente abile" che non ha a che fare con il modellismo in quanto è e resta una meccanica dipendente da fattori intransigenti dove si esclude la manualità e per manualità intendo (realizzato con le mani) ...

Il modellismo costa non soltanto di euro e molti, ma comprende insindacabilmente una cultura in merito e capacità ingegneristiche non comuni.

... l'ho scritto l'altro ieri sull'altro forum: ... qui scrivo solo: un vecchio proverbio diceva "Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei".

In tanti anni di frequentazione posso affermare con certezza quanto scrivo: "Dimmi che cosa sai fare e capirò chi sei".

... incapaci spacciatori di fumo sono re completamente nudi se pesati e misurati per quello che poi mostrano come "modello" tra le mani ...


Sono sessant'anni che seguo il modellismo e ne so qualche cosa più di altri per capire la persona che sta dietro a quello che posta un qualsiasi soggetto e se l'esordio è scarso rispecchia l'uomo. Sono scomodo e lo so, troppo vecchio per girarci attorno e con una visione globale su (chiunque postando sui forum ha mostrato il peggio di se) sopravalutandosi da con meriti idioti.

Sappiamo del degrado umano al quale assistiamo, senza farne l'elenco e con quale facilità e simpatia si aggrega il peggio condiviso aberrante in circolazione sui social. I forum sono evitati per la ragione di confrontarsi in contradditori che l'eventuale foreman teme evitando di esporsi. La vergogna del silenzio? Paura non solo  di se stesso ma paura a del prossimo (c'è un forum balengo che si oscura tramando i retroscena) e cultori di saggezza a parole che presenziano ovunque, alcuni vantando decine di soggetti mai però postati, anche in questo la vergogna per essersi dipinti quel che non si è.

... sopra ho citato "degrado umano"? Assisto ad acquisti rottami per farne pratica, la vera ragione è che si spendono 50 euro per scarti impresentabili. Associare acquisti finalizzati per un ipotetico rilancio modellistico è perlomeno la trasformazione dell'acqua in vino. Provo nausea sul centesimo Tiger, sul centesimo Sherman, sul centesimo carro inflazionato replicato all'infinito da coloro che non possiedono un grammo di personalità, ha un senso possedere quanto in comune si trova in migliaia di copie? I più esemplari sono di spicco scolastico e il tuo una ciofeca da esordiente? L'esordiente e l'imberbe si gettonano a decine. L'emergente lo noto immediatamente. Da che cosa? Da come si presenta, da che cosa scrive, da come si approccia nel sociale ...

la nuova leva che incalza...manca proprio quella, sia sulla rete che nel reale


Come hai costato tu stesso non c'è una sola postata italiana su nessun forum e le sole creazioni di merito straordinario si contano su due o tre dita.

.quanto non c'è si costruisce. Nell'incapacità collettiva tutto rimane invisibile.

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Icedaddy

Icedaddy

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 07.05.21
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via via via

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 14:47

Mi viene da scrivere....amen e così sia...purtroppo.
Perchè in ciò che nuovamente scrivi e soprattutto in ciò che ai tempi discutevamo...si è concretizzata la realtà dei pensieri e dei fatti di oggi.

To be continued...o almeno cerco di continuare in ciò che credo e come credo di poterlo fare...

Ciao nè

Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 15:09

Icedaddy ha scritto:
Mi viene da scrivere....amen e così sia...purtroppo.
Perchè in ciò che nuovamente scrivi e soprattutto in ciò che ai tempi discutevamo...si è concretizzata la realtà dei pensieri e dei fatti di oggi.

To be continued...o almeno cerco di continuare in ciò che credo e come credo di poterlo fare...

Ciao nè


... tutto cambia è inevitabile il procedere dell'innovazione e questa spinta nel meglio o nel peggio ne siamo testimoni da anni e anni in cui si è persa un'era naturale per lasciare spazio e ossigeno senza sentimentalizi di sorta ...

L'innovazione capisci? Richiede i leader che oggi non esistono! Chi si smazzerebbe il compito di trascinare un prossimo indefinito in condizioni di emergere dalle tenebre per alzare l'asta del VERO modellismo italiano?

.
Torna in alto Andare in basso
Icedaddy

Icedaddy

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 07.05.21
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via via via

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 15:21

Capitano, qualcuno forse...“” si smazzerebbero il compito di trascinare un prossimo indefinito in condizioni di emergere dalle tenebre per alzare l'asta del VERO modellismo””...se ci fosse chi meriterebbe tale fatica e dedizione.
Chi lo ha fatto, lo ha fatto per la passione in quello che credeva...sino a che le correnti nascoste in profondità non trascinavano le masse d’acqua della superficie non avendo una metà se non confluire nel mare inesorabilmente e sperdendo le acque dolci stesse...forse questa è la risposta al mio dubbio iniziale.

Ciao nè
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 17:17

.


... bisognerebbe capire, rivolto a coloro che ci stanno leggendo, che noi due stiamo facendo comunicazione aperta..................... stiamo comunicando delle impressioni personali, cazzoestracazzoparliamo, non siamo topi confinati in cloache oscure settariate. Non temiamo di metterci in pubblico, di dire quello che passa per la testa e poichè i forum seri conservano archivi e non dispersioni giornaliere, metterci la faccia richiede coraggio ...

Italiani, italiani dove siete.................  drunken  Sleep

Ringrazio sempre chi rinunciando sui forum continuano la comunicazione via mail cheers cheers cheers senza questo ossigeno derivato e coltivato con persone
di spessore, credo avrei spento la presenza da tempo.


.un amen tombale non lo credo possibile, piuttosto ogni generazione successiva, compresa l'attuale, si trova ad anni luce dal capirmi e tu sei un'eccezione (21 anni di differenza sono incolmabili) se non ci fossimo parlati senza peli sulla lingua in talune occasioni. Oggi basta 5 anni per un differente livello di comprensione, con 10 si comunica su livelli esistenziali incompatibili. Un 40/50 si trova a metà della sua esistenza convinto di sapere quanto basta come un bicchiere meta pieno e metà vuoto, cioè un pirla in balia della sua inconsistenza, vale a dire non sa neppure che cos'è, chi è e dove sta andando.

... detto questo, il mio indice di gradimento rode il lettore indisposto di stomaco ...

lol!

.dalle 21.53 di ieri sera il trhed postato ha reso 38 visite di curiosi silenti.

Non ti dice niente?

.
Torna in alto Andare in basso
Icedaddy

Icedaddy

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 07.05.21
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via via via

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 18:34

Capitano...un bel dipinto, un oggetto antico, una leccornia o una bella donna...si esprimo anche senza parlare e senza il bisogno di spiegarsi...
Il contatore delle visite che sale inesorabilmente senza commenti alcuni...parla più di una delle cose citate prima...benché parli un linguaggio che coloro che osservano celati...capiscono ma non comprendono.
Storia di anni fa, tu eri “scomodo” per un certo verso...io per un altro...ma noi siamo ancora qui con la nostra faccia e con la nostra dignità di persone...
Cazzostracazzocosa? Ah si ora so cosa eh 😂😂😂😂😂

Ciao nè
Torna in alto Andare in basso
Marco72



Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 12.02.20
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Via Arcieri 6

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMer 19 Mag 2021 - 23:54

Buonasera a voi, condivido il sentimento di veder affievolirsi la fiamma che state portando da anni, forse tramandata a voi da generazioni precedenti, le nuove leve sotto i 40 anni sono difficili da trovare, le recenti generazioni hanno un mare di distrazioni diverse, cominciando dal cellulare, PC, consoles, Film e musica infinita di ogni tipo, droni e centinaia di altre cose, si ha tanto e si apprezza poco ogni cosa, in una specie di vortice apatico dove si assapora poco e nulla il piacere della conquista e l'ottenimento di un  risultato in seguito ad un grande impegno. I giovani di oggi sono talmente distratti e impegnati che pensano meno di un tempo anche alle donne o figli, figuriamoci ad una disciplina, dove devi prendere lima, cutter e carta vetrata e impiegare una serata per fare un portello di un carro armato in scala e iniziare un'opera che per vederla finita può passare anche 1 anno. Non è per esempio più semplice accendere la console e fare un gioco di carri?
Per iniziare a fare modellismo bisogna avere la curiosità e poi che scatti la scintilla che accende la passione, perché richiede diversi requisiti e tempo da dedicare.
Spero che portiate il testimone ancora per un bel pò, nel poco tempo che ho trascorso vedo molti che fanno chiacchiere poco utili e poca sostanza, nel cesto pieno di funghi ne basta solo uno tossico per rovinare tutto il raccolto, ho già vissuto in precedenti esperienze momenti di idillio finiti purtroppo in poco tempo, meglio persone schiette e sincere che passano anche per rompiscatole, che falsi amiconi. Meglio una cruda verità da uno saggio, che un falso complimento, da uno che non capisce nulla.
Vi auguro una felice notte

A Sven Hassel e Icedaddy piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyGio 20 Mag 2021 - 9:36

.

... non ha dell'incredibile conoscendo l'abilità di Marco, verace nel fare e nel dire con la propria intelligente opinione sull'argomento in discussione ...

Signori devo ricordare che un forum è un luogo dove chiunque può manifestare quel che pensa condiviso con altri?

... paura di dire, vergogna di scrivere, di uscire allo scoperto, trattenuti dentro i settariati social? Come tossici dipendenti? Amici, amiconi, amicissimi isolati e soli per non sentirsi come cani abbandonati?

le nuove leve sotto i 40 anni sono difficili da trovare, le recenti generazioni hanno un mare di distrazioni diverse, cominciando dal cellulare, PC, consoles, Film e musica infinita di ogni tipo, droni e centinaia di altre cose, si ha tanto e si apprezza poco ogni cosa, in una specie di vortice apatico dove si assapora poco e nulla il piacere della conquista e l'ottenimento di un risultato in seguito ad un grande impegno. I giovani di oggi sono talmente distratti e impegnati che pensano meno di un tempo anche alle donne o figli

Signori è l'individuo a 360 gradi che dimostra tutto se stesso, di conseguenza quanto sa fare in ogni campo.

... sostengo l'arte modellistica da molti decenni apprezzando qualunque sforzo, anche banale, sulla partecipazione di gruppo denunciando la frammentazione coartata di accentratori senza scrupoli ...

Marco tu porterai la passione modellistica con io ed altri hanno fatto per il piacere di partecipazione pubblica regalando ore di lettura, informazione certa, soggetti spettacolari scelti tra la crema mondiale per continuare un hobby che non sparirà mai.

lol!

.

Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyDom 23 Mag 2021 - 11:06

.


Come sono i siti visti da fuori?

…………. Sono gli specchi di chi li gestisce.

Pochi utenti entrando in un sito dove erroneamente si sentono a casa propria sa e capisce com’è osservato dall’esterno da quel numero sempre presente di “ospiti” nascosti, ma non affatto invisibili. Io stesso osservo più siti dall’esterno nonostante la presenza assidua dove ho degli interessi e che vedo?
Noto la quasi totale incapacità di assumere completamente l’incarico come amministrazione. E qui si capisce perché non vorrei più admin di nessun genere tra i piedi in un club. Lo sono in siti dove l’utenza neppure lo sa.
Noto la pochezza del sito per merito dell’incoerenza di chi si è eletto il portabandiera, senza aliti di venti sferzanti diventa il monumento pietrificato nel deserto dell’indifferenza.
Noto i falliti trascinare stancamente delle suppliche per aiuti di sopravvivenza e mi chiedo? Ma questo buono a nulla circondato da altrettanti pesi morti, cosa vuole, che cerca?
Nessuno dall’interno di un sito è capace di mettersi nei panni dell’osservazione esterna in modo imparziale, eppure non è impossibile. Ho chiuso un sito con l’abbandono di altri non appena mi sono accorto di trovarmi tra falliti. Un mentecatto ha creduto che da dove me ne sono andato via fossi la causa dei crolli, un poveretto visibilmente alterato.
Se non ti cambi la biancheria sotto l’abito buono prima o poi si annusa un cattivo odore. Se il proprio sito ti pare un eccezione prova a chiedere cosa ne pensano altri, chiedilo ai tuoi stretti collaboratori e ti diranno meraviglie, mai fidarsi dei tirapiedi, sono i peggiori elementi come staff.
In Italia sono ben pochi i siti attivi da decenni con i meriti di appartenere come elementi affidabili d’immagine irreprensibile e sapete come si riconoscono? L’ho scritto all’inizio, dalla gestione, da chi mantiene un principio ferreo senza guardare in faccia nessuno. Chi sgarra fuori del sociale, dove l’abbondanza di sociopatia comune li identificano come persone normali.
Noto le gestioni compiacenti, untuose, faccendiere, bastarde e peggio falsando l’ovvio per buonismi ipocriti per nascondersi da chi li rende i peggiori admin in circolazione, davvero nessuno li vede come sono? Invece sono conosciuti da chiunque ha occhi per vedere con orecchie spalancate per udire, che figure esposte in un sociale pubblico del tutto incoerenti con il ruolo ricoperto? Impossibile, inevitabilmente arroccati come tanti incapaci? Per scovarli basta vederli da fuori, i siti sono finestre aperte e gli attori di primo piano i diretti responsabili.

Il Giornale ringrazia. 7 - 10 - 2010

..................

... sulla distanza di un decennio non trovo l'osservazione sopra distante dall'attuale condizione odierna.

lol!

.

Torna in alto Andare in basso
Icedaddy

Icedaddy

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 07.05.21
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via via via

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyDom 23 Mag 2021 - 13:16

Concordo con te, ancora oggi coerente con la situazione.
L’unica grande e vera differenza, tra i siti del 2010 e quelli attuali, sta solo nell’interazione tecnologica agevolata e facilitata con cui le piattaforme dei forum si sono aggiornate.

Ciao nè
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyDom 23 Mag 2021 - 20:15

Icedaddy ha scritto:
Concordo con te, ancora oggi coerente con la situazione.
L’unica grande e vera differenza, tra i siti del 2010 e quelli attuali, sta solo nell’interazione tecnologica agevolata e facilitata con cui le piattaforme dei forum si sono aggiornate.

Ciao nè

... interazione tecnologica agevolata e facilitata è lontana dalla comprensione di fasce sottoculturate allontanate per diventare strumento coartato asservito nel sistema. Farne parte senza sapere d'esserne parte rende tutti quanti dei complici indifferenti ...

Nella vita non puoi uscire da te stesso per diventare un altro sena perdere l'individualità personale per assomigliare ad una caricatura d'uomo.

... l'individualità originale una volta barattata, persa, la maschera indossata rivela un perdente ...

• Si arrivò a credere che se l’uomo veniva portato a credersi un qualcosa d’altro, questo cominciava a funzionare meglio o peggio.

Quante volte l'ho pubblicata senza aspettarmi che la frase fosse compresa nella sua interezza drammatica?

... conta più di 11500 anni e contiene più "tecnologia" mentale dell'odierna epoca ...

La stanno usando da decenni e chi se ne accorto?

.
Torna in alto Andare in basso
Icedaddy

Icedaddy

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 07.05.21
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via via via

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyLun 24 Mag 2021 - 18:51

Capitano...tu parli una lingua che alla massa non è comprensibile, perché spesso non riflette o non sa riflettere, oltre che leggere. Ma è la massa che traina il sociale virtuale e in quella massa, solo pochi, veramente pochi, si differenziano sia per cultura che sapere che arte...

Ciao nè
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyLun 24 Mag 2021 - 20:20

.

Quindi sposi l'esito dell'inchiesta che ha sancito la percentuale trainante del genere umano che ammonta al 3,7 %, vale a dire 96,3 persone vanno a rimorchio credendosi utili socialmente da completi inefficienti.

... da ogni mia azione nella vita sono sempre partito da ignorante e tale mi reputo spronato per imparare ogni giorno ...

Imparare qualunque cosa ti porta a competere con altri misurando la competenza assunta in ogni luogo sociale, un palcoscenico dove tutti nessuno escluso è chiamato nel dare il meglio o il peggio di se.

... da anni so con certezza che il 50% legge le postate sul forum e il resto 50% non capisce che cosa legge ...

I maggiormente interessati, quelli che non perdono un messaggio, ne stravolgono il senso per adattarlo al loro livello intellettivo, con il risultato conseguito non solo distorto ma controproducente per loro stessi.

... dì a un bambino irrequieto di non fare una cosa e questo si sentirà motivato di farla appena ti giri ...

Adulti immaturi, elementi sciroccati, idioti sulla cresta dell'onda, sanno comportarsi esattamente nella stessa maniera e allora approfittarne è un gioco.

... a tutti è consentito un hobby divertente, creativo, da esibire in pubblico, non che metterci la faccia e in questo caso significa scendere nel sociale esponendo non quello che fai, ma quello che sei ...

Nel sociale diventa più facile prendere la merda in faccia che una solidale comprensione. Nessuna meraviglia se quel 96,3 "persone che vanno a rimorchio credendosi utili socialmente da completi inefficienti" fanno da supporto nell'aria fritta.

Associarsi - Aggregarsi - Assimilarsi, per un progetto in cui l'unione fa la forza è una considerazione del tutto estranea sull'individualismo becero italico

lol! co.

.
Torna in alto Andare in basso
Icedaddy

Icedaddy

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 07.05.21
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via via via

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyLun 24 Mag 2021 - 21:46

Capitano...se sono qui ancora...è perché ho imparato da te, cresco imparando e imparo crescendo...ma soprattutto ho imparato a saper leggere...
Mi riservo però di poterti rispondere più dettagliatamente quando sarò su una tastiera del pc e non dal cellulare ☺

Ma sono ancora felice di leggerti e di capirti...☺

Ciao nè
Torna in alto Andare in basso
Sven Hassel

Sven Hassel

Messaggi : 7524
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 77
Località (indirizzo completo) : Canzo

Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? EmptyMar 1 Giu 2021 - 11:31

.

... ci sarà sempre chi rispettando l'arte modellistica, quella VERA, creerà pezzi unici completamente auto costruiti degni d'essere rappresentati ...



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

....... italiani potete soltanto guardare quello che non sapete fare e neppure immaginare bom drunken Sleep

.

Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Che ne sarà del modellismo? Empty
MessaggioTitolo: Re: Che ne sarà del modellismo?   Che ne sarà del modellismo? Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Che ne sarà del modellismo?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
LAVELLI GIOVANNI :: FORUM DISCUSSIONE-
Vai verso: